QR code per la pagina originale

Dell Venue 8 Pro: elegante e versatile

Dell Venue 8 Pro è un nuovo tablet Windows con schermo da 8 pollici, processore quad core da 1,8 GHz e compatibilità con pennino attivo.

Prezzo

€ 289

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design8,5
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8
Pro

Design solido ed elegante, processore performante, schermo nel complesso molto gradevole, buona prestazione della fotocamera, pennino disponibile come accessorio

Contro

Risoluzione dello schermo non estrema, assenza del modulo GPS, un solo speaker mono, fotocamera priva di flash

Dell Venue 8 Pro lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 6 marzo 2014

Lavoro e svago

Con il suo Venue 8 Pro, Dell lancia sul mercato un nuovo tablet Windows 8.1 con schermo da 8 pollici (in rapporto 16:10), un profilo molto elegante e una interessante dotazione tecnologica. Il prezzo dell’unità base, Wi-Fi con 32 GB di memoria integrata, è di circa 290 euro, ma per chi volesse estendere il budget troviamo sul mercato, forniti direttamente dal produttore, anche un’interessante serie di accessori che completano l’usabilità di questo tablet, sia per la produttività che per l’utilizzo quotidiano.

Scheda tecnica e costruzione

All’interno del Dell Venue 8 Pro troviamo un processore Intel Atom Z3740 (quad core fino a 1,8 GHz), affiancato da 2 GB di RAM e uno storage che varia tra i 32 GB del modello base fino ai 64 GB di quello più capiente.

Lo schermo è un LCD IPS da 1.280×800 punti di risoluzione, che sulla diagonale da 8″ danno una densità di pixel apprezzabile, ma non estrema, come visto in altri recenti dispositivi (iPad Mini Retina e Nexus 7 2013 su tutti).

Galleria di immagini: Dell Venue 8 Pro, le foto

Come porte e connessioni troviamo una dotazione abbastanza standard: la consueta USB 2.0 per la ricarica e la connettività con il PC, una porta microSD per l’espansione di memoria, antenne Wi-Fi e Bluetooth 4.0. In futuro dovrebbe arrivare sul mercato anche una versione dotata di connettività 3G/4G.

Si fa notare l’assenza di un modulo GPS: il Dell Venue 8 Pro non è destinato a chi ama la funzione di navigazione e geolocalizzazione. Assente anche l’uscita micro HDMI, le cui funzioni possono però essere in parte svolte dalla tecnologia Miracast, equipaggiata da questo tablet. La fotocamera posteriore è da 5 megapixel, con autofocus ma priva di flash LED.

Dal punto di vista del design, il Dell Venue 8 Pro è estremamente curato e ben realizzato. I materiali impiegati sono di qualità elevata e la sensazione di robustezza è ottima: molto piacevole la texture gommata presente sull’intero retro del dispositivo, che offre un ottimo grip e risulta gradevole al tocco. Troviamo particolare la scelta di non includere un tradizionale tasto Windows capacitivo sulla cornice, sostituito da un più tradizionale pulsante fisico posto sulla parte superiore del dispositivo. La sua raggiungibilità è buona, ma in diverse situazioni di utilizzo il classico tasto touch si rivela più comodo (ad esempio, quando abbiamo il tablet poggiato su una superficie piana). Volendo essere pignoli, abbiamo trovato anche il vano della scheda microSD eccessivamente difficile da aprire: è necessario un oggetto appuntito per riuscire a sbloccarlo.

Nel complesso, comunque, il Dell Venue 8 Pro è davvero ben costruito e risulta sottile e facile da impugnare anche con una sola mano, con dimensioni che corrispondono a 9x139x216 mm. Il peso è di 395g, non pochissimi per la categoria, ma comunque perfettamente gestibili.

Prestazioni e usabilità

Il processore quad core da 1,8 GHz che troviamo nel Dell Venue 8 Pro si dimostra agile e scattante in praticamente tutti i compiti più comuni. La navigazione della schermata home è ovviamente fluidissima, l’esperienza di browsing web è eccellente, il lancio di applicazioni avviene senza nessun tempo morto e, nel complesso, l’esperienza di utilizzo di questo tablet è davvero gradevole.

Anche su fronti più impegnativi, come quello del gaming 3D, la scheda grafica Intel integrata si comporta piuttosto bene: nella nostra prova, un titolo molto grafico come Asphalt 7 si è dimostrato ben giocabile e abbastanza fluido.

Lo schermo, come già detto, non offre una densità di pixel estrema, ma risulta comunque molto piacevole. La perdita di nitidezza si può notare nel visionamento di testi piccoli o dettagli molto fini, ma complessivamente i valori di luminosità, colore e contrasto sono davvero ottimi, così come l’angolo di visuale.

Il discorso si fa leggermente più complesso sul fronte audio. Abbiamo infatti un solo speaker, posto sul fondo del dispositivo in posizione portrait: la sua resa sonora è buona sia in termini di volume massimo che di resa dei bassi (con solo una lieve distorsione ai volumi massimi), ma purtroppo il suo posizionamento lo rende molto semplice da coprire con la mano quando si adotta la posizione landscape, ossia la più naturale per il visionamento di filmati o l’utilizzo di videogame.

Completa l’usabilità una batteria da 4.830 mAh, che offre una durata dichiarata dal produttore di circa 10 ore in condizioni di utilizzo misto, e dunque consente di raggiungere fine giornata senza troppi problemi, a patto che non si impieghino applicazioni troppo stressanti per il chipset (gaming estremo, ecc.).

Fotocamera e accessori

La fotocamera equipaggiata è da soli 5 megapixel, che in realtà sono più che sufficienti in praticamente ogni utilizzo. Difatti, offrono una resa d’immagine davvero soddisfacente per un tablet di questa categoria. Gli scatti sono ben definiti e ben esposti, piacevoli anche dal punto di vista cromatico. Peccato per l’assenza del flash, che può tornare utile in svariate situazioni.

La dotazione di questo Dell Venue 8 Pro è completata da un’interessante gamma di accessori ufficiali, a partire dal pennino attivo, che rende possibili operazioni come la scrittura di note a mano libera. Sono disponibili anche una custodia e, ancora più interessante, una tastiera wireless che esalta le caratteristiche di questo tablet in ambito di produttività.

Verdetto

Il Dell Venue 8 Pro è un tablet Windows estremamente ben realizzato dal punto di vista del design, nonché dotato di una scheda tecnica completa, che offre prestazioni di livello e un’esperienza generalmente molto gradevole.

La gamma di accessori ufficiali messi a disposizione dal produttore (su tutti, il pennino attivo) lo rende uno strumento interessante per chi desidera un’esperienza creativa e produttiva più a tutto tondo. In quest’ottica, anche il prezzo, di circa 290 euro per la versione base, risulta abbastanza competitivo.

Peccato per l’assenza di un modulo GPS, che, a seconda delle esigenze di ognuno, può risultare imperdonabile o del tutto trascurabile.

Notizie su: ,