QR code per la pagina originale

Huawei Watch 2: È ora di comprarlo

Huawei Watch 2 è uno smartwatch con display da 1,2 pollici, processore Snapdragon Wear 2100, cardiofrequenzimetro e connettività LTE (versione Sport).

Prezzo

€ 329

In offerta su Amazon

€ 269

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design9
  • Prestazioni9
  • Qualità prezzo9
Pro

Design curato e ottime sensazioni al polso, hardware di alto livello, software aggiornato all’ultima release di Android Wear 2.0

Contro

C’è una ghiera ma non è girevole per interagire direttamente con il software

Huawei Watch 2 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 26 maggio 2017

Il primo smartwatch del produttore cinese ha avuto un discreto successo. Il nuovo Huawei Watch 2, presentato al Mobile World Congress 2017 di Barcellona insieme allo smartphone P10, arriva sul mercato dopo molti mesi di ricerca e sviluppo, durante i quali ha migliorato diversi aspetti del modello originario, creando un orologio per gli utenti sportivi e per coloro che apprezzano maggiormente l’estetica. Il Watch 2 viene infatti offerto in due versioni (Sport e Classic) con differenze minime in termini di design, materiali e funzionalità.

Huawei Watch 2: design ()

Il design dei Watch 2 Sport e Watch 2 Classic è molto simile, ma alcuni dettagli evidenziano il target più specifico del primo, ovvero utenti che praticano attività all’aperto. Il modello Sport è sostanzialmente la versione digitale di un cronografo sportivo con una cassa in plastica e cinturino in silicone largo 20 millimetri. Il modello Classic possiede invece una cassa in acciaio inossidabile e cinturino in pelle largo 22 millimetri. Entrambi hanno una ghiera in ceramica, che resiste maggiormente alle abrasioni, e possono funzionare anche in acqua ad una profondità massima di 1,5 metri per 30 minuti (certificazione IP68). Il produttore ha integrato le antenne per la connettività wireless nella ghiera, dato che la ceramica consente una migliore ricezione rispetto al metallo.

Huawei Watch 2: scheda tecnica ()

Il Watch 2 Sport viene offerto nelle varianti Bluetooth e 4G, mentre il Watch 2 Classic non integra il chip LTE. Tutte le altre specifiche sono identiche. Gli smartwatch hanno uno schermo AMOLED da 1,2 pollici con risoluzione di 390×390 pixel, protetto dal Gorilla Glass. La dotazione hardware comprende un processore Snapdragon Wear 2100 a 1,1 GHz prodotto da Qualcomm, affiancato da 768 MB di RAM e 4 GB di memoria flash. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS e NFC.

Grazie al chip LTE, la versione Sport 4G può funzionare in maniera indipendente dallo smartphone. Lo smartwatch supporta sia le comuni SIM che le eSIM. È possibile effettuare e ricevere chiamate, utilizzando l’altoparlante e i due microfoni con cancellazione del rumore integrati. Sul retro della cassa è presente il sensore per il monitoraggio della frequenza cardiaca e il connettore magnetico per la ricarica della batteria da 420 mAh che offre una autonomia media di due giorni. Attivando il GPS la durata scende a 10 ore, mentre aumenta fino a tre settimane in modalità orologio. Altre sensori integrati nel Watch 2 sono accelerometro, giroscopio, bussola, barometro e luminosità. Le dimensioni sono 48,9x45x12,6 millimetri, escludendo la ghiera. La versione Sport pesa 40 grammi, mentre quella Classic pesa 47 grammi, cinturino escluso.

Il sistema operativo installato è Android Wear 2.0, quindi l’utente può scaricare le app direttamente dal Google Play Store, utilizzare Google Assistant con i comandi vocali e il servizio Android Pay (non ancora disponibile in Italia). Huawei ha aggiunto diverse funzionalità, molte delle quali trasformano lo smartwatch in un completo fitness tracker. Oltre alla frequenza cardiaca, il Watch 2 può registrare distanza, velocità, tempo, altitudine, numero di passi, calorie bruciate, tempo di recupero e VO2 Max. Per avviare una specifica app per gli allenamenti è sufficiente premere il pulsante inferiore. Il GPS viene invece sfruttato durante le corse e i percorsi in bici per visualizzare la mappa in tempo reale. È possibile anche scaricare o ascoltare i brani musicali in streaming tramite l’app Google Play Music.

Huawei Watch 2: disponibilità e prezzo ()

Il Watch 2 Sport viene offerto in tre colori: Dynamic Orange (4G), Carbon Black (4G e Bluetooth) e Concrete Grey (Bluetooth), mentre il Watch 2 Classic è disponibile solo in Titanium Grey. La versione Sport Bluetooth può essere acquistata dal 12 aprile ad un prezzo di 329,00 euro. Il Watch 2 Sport 4G è in vendita da fine maggio a 379,00 euro. Huawei non ha fornito la data di arrivo in Italia della versione Watch 2 Classic.

Huawei Watch 2: recensione ()

Leggero, bello da vedere e da indossare e aggiornatissimo grazie ad Android Wear 2.0. Queste le caratteristiche di Huawei Watch 2, ultimo smartwatch lanciato dalla casa cinese che ha tutte le carte in regola per conquistare gli utenti, anche grazie a un prezzo competitivo.

La versione provata è quella Sport con cinturino in plastica in colorazione carbon black (senza modulo 4G incluso). Il look è piuttosto elegante, anche se si tratta di una versione sportiva, ma quel che colpisce subito appena lo si indossa è la grande leggerezza, appena 57gr.

Sulla parte frontale è presente una ghiera molto evidente, che purtroppo non ruota e dunque non è utilizzabile per interagire con Android. Lateralmente invece trovano spazio due pulsanti: quello più in alto serve per navigare tra i menu di Android, mentre quello più in basso richiama le funzioni di Allenamento.

Sulla cassa sono alloggiati i sensori per la rilevazione del battito cardiaco e tre contatti che servono a ricaricare lo smartwatch con l’apposito caricatore rapido in dotazione.

Dal punto di vista hardware, la dotazione è di alto livello. Il contraltare è il software: Android Wear 2.0 che finalmente consente di installare direttamente le app sull’orologio tramite il Play Store, senza passare dallo smartphone collegato.

Wear a parte, Huawei Watch 2 ha funzionalità ben realizzate da Huawei. Per chi lo utilizzerà per l’attività fisica, ad esempio, ci sono delle app per l’allenamento che permettono in modo intuitivo di tener traccia delle corse, passeggiate, corse sul tapis roulant, pedalate in bici, eccetera.

Ma non devono spaventarsi tutti quegli utenti che non fanno regolarmente attività fisica e sono comunque attratti da questo smartwatch: non mancano alcune funzionalità utili per il benessere fisico. La prima è un avviso che segnala quando si sta fermi per troppo tempo consigliando esercizi per il rilassamento e il movimento dei muscoli.

Altra funzionalità molto utile per tutti è la rilevazione del battito cardiaco che consente di monitorare in tempo reale le condizioni. Purtroppo nelle prove la rilevazione non è risultata sempre precisissima, soprattutto quando si compiono sforzi, ma offre comunque delle informazioni aggiornate sui battiti.

Per il resto Huawei Watch 2 si è comportato sempre in modo ottimale: la connessione Bluetooth con lo smartphone è sempre stata istantanea e stabile, le notifiche delle app e delle chiamate sempre precise e, complessivamente, l’esperienza d’uso ha sempre soddisfatto.

È stata buona anche la durata della batteria. Eccellente e vicina ai due giorni di utilizzo impostando la disattivazione dello schermo, un giorno lasciandolo sempre attivo.

Buono anche l’aggiornamento software di Android Wear. Durante i test il smaple ha ricevuto via OTA un update che ha portato il software alla build NXH19R.

Tutto ciò fa del Huawei Watch 2 in versione Sport è uno dei migliori smartwatch disponibili sul mercato, specie se si tiene in considerazione il prezzo.