QR code per la pagina originale

LG Curvo 55EA980V: visione avvolgente

LG Curvo 55EA980V inaugura la nuova era di televisori LCD con la qualità del plasma raccolta in un sottilissimo schermo curvo.

Prezzo

€ 6.499

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design9,5
  • Prestazioni9,3
  • Qualità prezzo7
Pro

Neri profondissimi, luminosità eccellente, colori vivaci e fedeli, design sexy

Contro

Audio buono ma non all’altezza della qualità dell’immagine, prezzo elevato, trattamento antiriflesso migliorabile

LG Curvo 55EA980V lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 14 gennaio 2014

Nuova era

È appena iniziata una nuova era e LG punta a diventarne il portabandiera. Parliamo degli schermi OLED curvi che iniziano a comparire timidamente sul mercato, integrati non solo nei dispositivi mobile (LG Flex) ma anche nei televisori.

LG è stata in grado di superare in un colpo solo due vincoli tecnici: il primo, la tecnologia OLED applicata a pannelli di grandi dimensioni, il secondo, il riuscire a curvare tali pannelli. Il risultato è l’inaugurazione di un nuovo capitolo nel mondo dei televisori, puntando sia alla massima qualità dell’immagine sia al comfort della visione, in sintesi a massimizzare l’esperienza visiva dello spettatore.

Queste sono le premesse alla base del primo TV con schermo curvo al mondo, chiamato LG Curvo 55EA980V e disponibile, al momento, nella sola diagonale di 55 pollici all’esclusivo prezzo al pubblico di 8.999 euro.

Design

L’impatto estetico del LG Curvo è incredibile. Siamo di fronte a un monoblocco di raffinatissima fattura. Il televisore LG è modernissimo nel design, con un peso tutto sommato contenuto per uno schermo da 55”, superando di pochissimo i 17 chilogrammi. Anche l’installazione è semplicissima: basta collegare i cavi indispensabili per il funzionamento – alimentazione e antenna – ed, eventualmente, quelli per il decoder satellitare e l’unità ottica Blu-ray esterni. Ovviamente, non è possibile agganciarlo a un supporto dedicato da parete, essendo lo schermo un tutt’uno con la base.

Galleria di immagini: LG Curvo 55EA980V, le foto

Nel LG Curvo non colpisce tanto lo schermo curvo, quanto lo spessore ultra ridotto del pannello OLED, che appare come annegato in una cornice trasparente. La curva, per una semplice questione di ergonomia della visione (deve fornire all’occhio umano la stessa distanza da qualsiasi punto dello schermo), appare poco pronunciata quando siamo di fronte al televisore, ma, quando ci si sposta di lato, diventa più evidente, facendo percepire la maggiore profondità rispetto a un pannello tradizionale (192 mm).

Un altro aspetto che non lascia indifferenti è il comparto audio, con i due altoparlanti stereo, chiamati Clear Speaker 2.0, realizzati in materiale ceramico e annegati al pari del display nella base trasparente.

Il guscio posteriore dell’LG Curvo 55EA980V, al cui interno troviamo l’elettronica di controllo, ci ricorda che abbiamo di fronte un televisore e non una scultura moderna. Il rivestimento in fibra di carbonio non solo contribuisce a irrigidire la struttura ma regala anche un tocco di pulizia al design, un ulteriore segno dell’attenzione riservata da LG all’estetica.

Smart TV

LG Curvo 55EA980V

Messa da parte l’estetica, LG Curvo 55EA980V replica in tutto e per tutto una Smart TV Full HD top di gamma di LG. L’interfaccia è moderna e funzionale, offrendo anche una completa e moderna piattaforma per la connettività a tutti i dispositivi mobile con supporto NFC, Miracast, DLNA, MHL e Wi-Di.

Ritroviamo anche la coppia di telecomandi, il primo tradizionale e il secondo Magic Remote, con puntatore integrato che facilita la navigazione nel browser di contenuti della Smart TV.

A differenza dei TV LED tradizionali, qui non troviamo la webcam integrata, ovviamente per il particolare design che rende impossibile inserirla in una cornice sottilissima e curva. LG ne ha comunque prevista una opzionale, da collegare alla porta USB dedicata sul pannello posteriore, così da replicare tutte quelle funzionalità di controllo gestuale altrimenti native sugli altri televisori compatibili.

Qualità eccelsa

Ma dove il Curvo 55EA980V stupisce realmente è nella qualità della visione, raggiungendo livelli finora sconosciuti a schermi retroilluminati a LED. Già sapevamo cosa aspettarci, memori dell’esperienza con smartphone equipaggiati con pannelli OLED, ma il grande schermo regala emozioni e sensazioni semplicemente incredibili.

LG ha usato un approccio particolare alla tecnologia OLED, chiamato Pixel a quattro colori e altrimenti conosciuto come White OLED. In sostanza, viene aggiunto un subpixel bianco alla tecnologia convenzionale RGB basata sui tre colori primari (rosso, verde, blu). LG sostiene che in questo modo il processo di fabbricazione è semplificato, lo schermo è più luminoso e fedele nei colori, oltre ad avere una vita superiore.

Colpiscono immediatamente la vivacità dei colori, il contrasto elevatissimo e il livello del nero, quest’ultimo alla pari coi migliori TV al plasma. Nel complesso, le immagini appaiono più nitide e brillanti, con una sensazione di immersione nella scena finora mai raggiunta per un pannello Full HD, ma comunque lontana da quella propria degli schermi Ultra HD/4k.

Passando all’angolo di visione, un elemento che potrebbe essere critico, notiamo come LG Curvo 55EA980V si comporti meglio di quanto ci aspettassimo, con un grande comfort generale. Dove pecca è, invece, nel trattamento antiriflesso del pannello, che si manifesta soprattutto in ambienti molto luminosi.

Ovviamente, il TV OLED Curvo supporta anche la visione 3D, sfruttando la tecnologia passiva con risultati più che buoni e all’altezza dell’esperienza visiva dei televisori LG di pari gamma. Non manca nemmeno il supporto del Dual Play, che consente a due giocatori di giocare in contemporanea sfruttando l’intero schermo, grazie agli occhiali con speciale polarizzazione delle lenti.

Nel complesso, la curvatura porta a un’esperienza più coinvolgente, anche se per percepirla alla perfezione serve sedersi di fronte, al centro, né troppo vicini né troppo lontani, ricordandosi anche e soprattutto che si è al cospetto di un televisore da soli 55 pollici. Forse, solo di fronte a un pannello da 65” potremmo avvicinarci a quell’effetto IMAX che probabilmente LG tanto anela.

Effetto cinema

LG Curvo 55EA980V è anche il primo televisore al mondo con certificazione THX, il che significa il miglior supporto per replicare l’esperienza cinematografica all’interno delle mura domestiche. Quando è impostato il profilo THX Cinema, il nero è ancora più profondo, lo percepiamo come vera assenza di luce, mentre luminosità e contrasto sono perfettamente bilanciati e la fedeltà dei colori è semplicemente superba.

LG Curvo 55EA980V

Anche gli altri preset di fabbrica, compreso quello tradizionale Cinema, forniscono un’eccellente qualità visiva. Inoltre non mancano controlli per ogni parametro dell’immagine, così da calibrarla secondo i gusti personali.

Un parametro su cui consigliamo di agire, indipendentemente dalla fonte, è quello che LG chiama TruMotion, in altre parole il controllo della fluidità delle immagini, per evitare un cosiddetto “effetto telenovela” che quasi appiattisce le scene di azione rendendole troppo levigate e troppo poco concitate. Il punto di equilibrio si trova in modo relativamente facile: la nostra preferenza è per un TruMotion relativamente basso.

A completare l’esperienza cinematografica concorrono gli speaker integrati che, a dispetto delle dimensioni che definire contenute è un eufemismo (sono di fatto dei circuiti elettronici annegati nella cornice trasparente), generano un suono fedele e pieno. La potenza limitata riempie una stanza di medie dimensioni: non siamo al livello del suono generato dalla Soundbar 4.1 integrata nel televisore LG 65LA970V con risoluzione 4k, quindi consigliamo di accoppiare al Curvo a un sistema Home Cinema all’altezza.

Giudizio

Non è semplice valutare il TV OLED Curvo di LG, essendo in tutto e per tutto l’apripista di una nuova era nell’intrattenimento domestico, sia per il pannello curvo sia per la tecnologia OLED. Entrambi concorrono a raggiungere un’esperienza visiva difficilmente raggiungibile nel mondo dei televisori Full HD, con l’altrettanto recente 4k/Ultra HD che va ancora oltre in fatto di immersione nella scena, ma soprattutto per il livello del dettaglio.

Come qualsiasi altro prodotto che implementa tecnologie di nuova generazione, il prezzo è elevatissimo, facendo di questo LG Curvo 55EA980V un prodotto realmente esclusivo.

Solo di una cosa siamo quasi certi: la curvatura dello schermo funziona per migliorare l’immersione nella scena ma le sue potenzialità non sono ancora espresse sino in fondo, necessitando di un pannello più grande per portare tra le mura domestiche l’effetto IMAX.

Dulcis in fundo, il primo TV curvo di LG è anche uno splendido oggetto di design, bellissimo da ammirare anche da spento, per le sue linee fluide e sexy.

Notizie su: ,