QR code per la pagina originale

Toshiba Folio 100:

Nuovo tablet dotato di chip grafico Tegra 2 per la visualizzazione di contenuti in alta definizione

7,5
Prezzo

€ 399

Giudizi
  • Caratteristiche7,8
  • Prestazioni7
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo7
Pro

Nessun dettaglio al momento

Contro

Nessun dettaglio al momento

Toshiba Folio 100 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 20 gennaio 2011

Debutto incerto

Il Toshiba Folio 100 rappresenta senza dubbio un’offerta economica vantaggiosa nel comparto tablet. Presentato in anteprima in occasione della scorsa fiera dell’IFA 2010 di Berlino, questo device, però, non ha avuto un debutto positivo sui mercati a causa di numerosi bug segnalati da vari utenti.

Toshiba ha dovuto, a tal proposito, ritirare temporaneamente il tablet dal mercato inglese ed è dovuta intervenire con un aggiornamento del firmware, resosi necessario per risolvere alcune problematiche legate alla sensibilità del display, alla fluidità della riproduzione video e ad alcune funzioni per la navigazione in Internet.

Al di là di queste considerazioni importanti, il Toshiba Folio 100 è un dispositivo equipaggiato con Android 2.2 di Google dotato di display da 10,1 pollici che lavora a una risoluzione di 1.024×600 pixel. E’ di tipo touchscreen capacitivo e supporta il multitouch.

Inoltre si dimostra un interessante device multimediale. Non a caso, grazie alla presenza del chip Tegra 2 di nVidia, questo tablet è in grado di riprodurre video in alta definizione (Full HD, 1.920×1.080 pixel) su un televisore esterno, mediante la porta miniHDMI di cui è provvisto.

Non male il design, caratterizzato da linee sobrie e curate, con un peso contenuto di 760 grammi che garantisce un’ottima trasportabilità. Buone anche le dimensioni: misura 281x181x 14 millimetri.

Interfacce e software

Uno degli aspetti più interessanti del Toshiba Folio 100 è la sezione di networking, composta da Bluetooth, connettività Wi-Fi 802.11b/g/n e modulo per connessioni a larga banda.

Provvisto di un sistema di speaker stereo da 0,5 W e microfono interno nonché di webcam integrata con sensore da 1,3 megapixel per le videoconferenze, offre anche una presa USB 2.0 standard, una USB 2.0 mini e il jack audio, ,ltre alla succitata HDMI.

Per memorizzare i contenuti, si può fare affidamento su una memoria flash interna da 16 GB e, in aggiunta, su schede microSD fino a 32 GB, grazie allo slot di cui è provvisto.

L’autonomia è demandata a una batteria agli ioni di litio da 1.020 mAh e 3,7V capace di garantire una operatività dichiarata di circa 7 ore con uso misto (web browsing e video playback).

Oltre a diversi applicativi di base di Android, sono preinstallati una suite di applicazioni per l’ufficio, lettore PDF, ebook reader e aggregatore RSS per la produttività quotidiana. Ovviamente, tramite Market online, è possibile scaricare on-the-fly numerosi titoli tra giochi e applicazioni.

Galleria di immagini: Toshiba Folio 100

Come si comporta

Uno prova attenta con il nuovo tablet di Toshiba ha messo in luce ancora diversi limiti, nonostante il recente aggiornamento software. Il Toshiba Folio 100 risulta saltuariamente poco reattivo soprattutto per quanto riguarda l’interazione col display e la risposta del sistema operativo in generale. Un vero peccato perché risulta comunque ampiamente utilizzabile e all’altezza della situazione nella maggior parte dei casi.

Il display mostra colori saturati e brillanti sebbene la qualità complessiva diminuisca quando esposto alla luce diretta. Lo storage appare appropriato, specie se si considera la possibilità di utilizzare schede microSD. Inoltre il chip grafico Tegra 2 di nVidia regala una buona esperienza d’uso, specie quando il tablet è collegato a un televisore in alta definizione, con immagini che scorrono fluide e senza scattosità degne di nota.

Il comparto di networking svolge degnamente il proprio compito e non ha mostrato incertezze di sorta. Invece l’autonomia difficilmente raggiunge le 7 ore dichiarate: con un uso intelligente delle risorse, si aggira comunque attorno alle 6 ore.

Ci lascia un po’ delusi la qualità costruttiva generale. Durante le prove, si sono avvertiti scricchiolii che non danno certo un’idea di robustezza.

Complessivamente, di fronte a un prezzo abbordabile, ci si può fare un pensiero, ma una partenza falsa non fa ben sperare per questo tablet, specie ora che la concorrenza si sta facendo ancor più agguerrita.

Notizie su: ,