QR code per la pagina originale

K-Meleon: il nuovo figlio di Mozilla

Un nuovo protagonista entra nella "guerra dei browser". K-Meleon, il browser open source per piattaforme Microsoft, garantisce compatibilità e velocità in soli 4 MByte.

,

Il progetto Mozilla partorisce un nuovo nato: K-Meleon, il browser leggerissimo basato sul motore di rendering Gecko in grado di funzionare su piattaforme Windows. K-Meleon, l’ultimo nuovo entrato nella guerra dei browser, si presenta con funzionalità e caratteristiche di primissimo piano.



Innanzitutto il browser è gratuito. Rispetto al suo concorrente più prossimo, Opera, K-Meleon non espone banner pubblicitari e non spreca spazio da dedicare all’applicazione. Le caratteristiche di K-Meleon sono visibili sin dal download: il peso del browser è di soli 4 MByte e l’installazione non necessita di particolari accorgimenti (come avviene ad esempio per Explorer o Netscape). Una volta scaricato ed avviato il browser diventa subito operativo.



Al primo avvio K-Meleon mostra tutte le sue caratteristiche. In questa versione preliminare trovano già posto alcune caratteristiche di estrema utilità, come ad esempio l’importazione automatica dei bookmark dai due maggiori browser (Explorer e Netscape) e un modulo di avvio (chiamato loader) che velocizza ancor di più il già veloce caricamento del programma.



L’interfaccia del browser è molto simile a quella di Internet Explorer e non presenta quasi nessuna delle espansioni incorporate in Netscape o Mozilla. Le uniche funzioni presenti nell’interfaccia sono la finestra in cui digitare l’URL, la barra dei menu, alcuni pulsanti di normale utilità.



La maggiore novità del browser è tuttavia la velocità di rendering. Il caricamento delle pagine è velocissimo come velocissima è anche la gestione della cache. La compatibilità con gli standard del World Wide Web è garantita dalla presenza dello stesso motore utilizzato da Mozilla (dunque ottimo supporto per i CSS e per il DOM 1), mentre il supporto per Java deve essere aggiunto in un secondo momento scaricando l’ultima versione del Java Run Time enviroment. Il procedimento per aggiungere Java al browser è semplificato da alcuni percorsi guidati attivati dal browser stesso al momento di visualizzare un applet.



K-Meleon è dunque, in definitiva, uno dei migliori browser per Windows tuttora sul mercato. Gratuito, semplice veloce e compatibile, rappresenta sicuramente una valida alternativa ai mastodontici Explorer o Netscape.



Ma c’è dell’altro, K-Meleon è la prova di come il progetto mozilla sia a tutto’oggi uno dei principali protagonisti della crescita del World Wide Web. Il team che lavora allo sviluppo del browser open source ha infatti permesso la nascita e la crescita di nuovi strumenti, con caratteristiche e forme diverse, adatte ad usi e funzioni diverse ma con un unico “cuore”. I riflessi di questa politica in espansione si rifletteranno sicuramente nel modo di “visualizzare” le pagine Web.



K-Meleon, tuttora in fase di beta testing, è disponibile per il download dal sito principale http://www.kmeleon.org oppure dalla pagina del progetto su Sourceforge