QR code per la pagina originale

Il worm Fizzer mette KO IRC

Il traffico creato dal worm ha intasato molti network. Creata una task force, destinata a diventare permanente, per rispondere all'emergenza.

,

Molte reti IRC (Internet Relay Chat) hanno sfiorato il collasso nelle ultime ore a causa di un numero abnormemente alto di connessioni. È uno degli effetti di Fizzer, il worm che da un paio di giorni sta prendendo di mira gli utenti di Outlook Express e di KaZaA.

Ogni volta che viene attivato, Fizzer apre nel computer infetto una backdoor e tenta di collegarsi ad un network IRC tramite il quale spiare i contenuti della macchina. A causa del suo successo, il worm ha provocato un’impennata del traffico diretto verso IRC.

Per rispondere all’emergenza, gli operatori del sistema di chat hanno deciso di unirsi. Il gruppo di risposta, creato in quattro e quattr’otto, pare destinato a diventare una struttura permanente. «Dopotutto, abbiamo avuto l’opportunità di creare un sito per lo scambio di informazioni che si spera aiuterà a prevenire un mucchio di attacchi basati su IRC», ha dichiarato John McGarrigle, amministratore del network RealmNet.