QR code per la pagina originale

Blaster, 68.000 contagi in una sola ora

W32.Lovsan.Worm procede ad una media di 35.000 contagi all'ora. Ormai un milione e mezzo i computer infetti in tutto il mondo.

,

Si chiama W32.Lovsan.Worm, oppure semplicemente Blaster, ed ha reso tristemente memorabile l’estate di molti navigatori. Sfruttando una vulnerabilità di Microsoft ampiamente annunciata e per la quale era già pronta una patch di riparazione, il worm attacca i computer causando problemi al servizio RPC (Remote Procedure Call) fino a causarne il riavvio.

Nelle ultime ore sono stati diffusi i dati del contagio di Blaster: la propagazione oraria nei momenti di punta sfiora quota 40.000, assestandosi attorno ai 15.000 nelle ore più calme. La quota maggiore è stata di 68.000 contagi in 60 minuti, con un trend stabilizzato ora sui 35.000. Un milione e mezzo ormai le macchine infettate.

I dati sono stati resi noti da Hackerwatch.org, il sito che offre il monitoraggio delle attività di hack e virus per la rete. Si fa ora intensa la corsa alla patch Microsoft MS03-026:gli avvertimenti preventivi erano andati per lo più elusi e la stessa Microsoft aveva più volte lanciato l’allarme per il possibile worm in arrivo. Per scongiurare l’infezione è fortemente consigliato aggiornare i sistemi Windows con il servizio Windows Update.