QR code per la pagina originale

Microsoft e Vodafone alleate sul mobile

Le due aziende annunciano a Ginevra un accordo strategico per promuovere lo sviluppo di applicazioni per il mobile basate sui Servizi Web XML

,

La notizia è giunta da Ginevra, dove si sta tenendo l’edizione 2003 della ITU Telecom World Conference. Microsoft e Vodafone collaboreranno nella promozione di standard operativi basati sulla promettente tecnologia dei Servizi Web XML. L’obiettivo primario è quello di allargare la base di sviluppatori operante sui servizi per il mobile, offrendo a questi ultimi la prospettiva di serie applicazioni commerciali. Nei progetti delle due aziende, dovrebbe essere questo il primo passo verso la convergenza di applicazioni web tradizionali e di quelle gestite da e con dispositivi mobili.

Il prossimo passo nell’intesa sarà la presentazione di una road map operativa in occasione dell’imminente Microsoft Professional Developers Conference. In quella sede Microsoft e Vodafone esporranno agli sviluppatori le specifiche tecniche dell’architettura di Servizi Web XML su cui si basa l’accordo, quella che dovrebbe consentire la nascita di applicazioni evolute di messaggistica,
localizzazione, autenticazione, sistemi di pagamento. Un primo appuntamento per presentare i risultati concreti di questo sforzo congiunto è già fissato per un workshop da tenersi a Londra a gennaio del 2004. In arrivo anche un white paper che chiarirà la visione delle due aziende sulla convergenza tra mondo PC e servizi per il mobile.

Ricordiamo che Microsoft è da tempo impegnata nella fornitura di soluzioni per lo sviluppo di applicazioni basate su Servizi Web XML. Il .Net Compact Framework, ad esempio, è un versione ad hoc della piattaforma .Net rivolta ai dispositivi mobili e su di essa la casa di Redmond punta per attirare nuove schiere di sviluppatori. Sul versante opposto la solita Sun, che con il suo Java 2 Micro Edition ha piedi ben piantati in questo settore tanto promettente, grazie anche al supporto di grossi calibri come IBM, Nokia e Motorola.