QR code per la pagina originale

Design: meglio Apple, parola di Microsoft

In quanto ad estetica, la Apple rimane la numero uno: questo il giudizio di un importante responsabile Microsoft il quale, promuovendo la politica del rivale, promette che l'inseguimento è già partito.

,

Un’intervista a BusinessWeek è stata l’occasione per un lapalissiano mea culpa firmato Tom Phillips, General Manager della Microsoft’s Windows Hardware Experience Group. L’argomento è il design dei pc, ed il giudizio di Phillips è chiaro: Apple ha fatto meglio degli altri.

Secondo Tom Phillips sarebbe finita l’era dell’esasperata ricerca delle prestazioni. Oggi il personal computer è entrato in ogni casa ed una rinnovata attenzione ad un certo canone estetico può aprire nuovi orizzonti al mercato. Nella sua analisi sui fattori estetici che hanno coinvolto il mercato, Phillips sottolinea come un buon prodotto catturi «l’anima tanto quanto l’attenzione». Ed i complimenti vanno verso Cupertino: «dobbiamo complimentarci con alcuni lavori di design fatti da nostri concorrenti quali la Apple».

Il responsabile Microsoft, infine, lascia intendere come la stessa azienda di Redmond intenda cambiare rotta, seguendo la scia tracciata dal marchio di Steve Jobs. «Stiamo iniziando il cambiamento»: Phillips chiude il proprio intervento sciorinando i buoni propositi della propria azienda, dimostrando inoltre come un cambiamento di questo tipo renderebbe i prodotti Microsoft molto più interessanti ed appetibili sul mercato.

Nel contempo è proprio sul design che Apple continua la sua ricerca applicativa su prodotti quali il noto iPod. La versione ufficiale (nonchè la versione mini) troverà presumibilmente nuova estetica e centinaia di nuove proposte sono già sul banco di uno Steve Jobs decisamente critico e selettivo. Microsoft intanto guarda, ammira e, forse, impara.