QR code per la pagina originale

Microsoft, MSN Web Messenger in fase ‘beta’

Microsoft nasconde al pubblico MSN Web Messenger e lo fa per dare il via ufficiale a quella fase "beta" di sviluppo del prodotto che traghetterà il tutto verso la release ufficiale prevista entro fine anno. Il nuovo client sarà basato sul solo browser.

,

Microsoft intende inaugurare un Instant Messenger «web-based», ovvero un parallelo dei soliti IM basato su una struttura web accessibile da browser e non, invece, installato sulle singole macchine dell’utenza.

Al momento Microsoft tiene lontani gli annunci dal prodotto, mascherando MSN Web Messenger dietro la semplice copertina del test e di una fase di sviluppo “beta” interna. Agli effetti il servizio è attivo da svariati mesi, ma ora la fase pubblica di test è esaurita: il sito è stato rimosso, la fase “beta” interna è iniziata. I tester traghetteranno l’attuale fase di sviluppo fino alla release ufficiale, il cui rilascio è plausibilmente previsto entro la fine dell’anno.

MSN Web Messenger è tutto fuorchè una novità. Già altri servizi (AOL in primis) contemplano tale opportunità per gli utenti, e prodotti terzi già permettono l’accesso alle comunicazioni MSN tramite web. Per Microsoft il tutto rappresenta però un esordio, e l’ennesimo passo nel mondo dell’IM del gigante di Redmond va considerato con tutta l’attenzione del caso.

Se l’uso dei client web-based è dunque tipicamente utile nei casi in cui il prodotto non può essere direttamente installato sulla macchina in uso, il tutto va comunque inquadrato nell’ottica di una Microsoft che solo recentemente ha siglato accordi con Yahoo! e AOL per l’estensione della buddy list degli utenti aziendali e parallelamente ha ottenuto brevetti specifici nel settore.