QR code per la pagina originale

Microsoft distribuisce XP a soli 36$

Soli 36$ per una copia limitata di XP: con questa offerta il team di Bill Gates punta a sfondare nell'area asiatica mettendosi alle spalle i problemi derivanti dalla pirateria e da Linux. La versione light consente l'uso di soli 3 sw contemporaneamente

,

Un colpo a Linux e uno alla pirateria: sfoderando una versione “light” del proprio Windows XP, Microsoft intende colpire i propri due principali talloni d’Achille in un colpo solo. La novità non è disponibile ovunque, ma mirata a pochi paesi (al momento il numero dovrebbe estendersi a 5) ove il pinguino ed i software pirata diventano vere e proprie piaghe all’interno del mercato Microsoft.

L’annuncio risale ai primi di Agosto, ma pochi dettagli erano stati rilasciati circa i paesi coinvolti dal progetto. Inizialmente sono stati tre i paesi raggiunti dall’offerta: Indonesia, Thailandia, Malaysia. Ora Microsoft annuncia un quarto paese nell’area asiatica e, pur non essendo ancora trapelata alcuna indiscrezione in proposito, alcuni indizi fanno sì che gli occhi siano puntati sulla Russia.

Secondo le previsioni l’annuncio del nuovo paese a cui sarà aperto il nuovo Windows XP Starter Edition sarà rilasciato entro la fine della settimana. Il prodotto ha una peculiarità molto importante, ovvero un costo contenuto in soli 36$. Pur riportando molte restrizioni rispetto al sistema operativo completo, l’offerta si rileva buona soprattutto per utenti alle prime armi (ai quali è dedicato il CD illustrativo in dotazione). Tra le restrizioni figurano l’impossibilità di creare una rete casalinga e la facoltà di far girare contemporaneamente solo 3 software.

Oltre alla Russia gli analisti pongono tra i paesi “papabili” anche Cina e India, mentre per l’ultimo nome a disposizione viene considerata attendibile anche l’ipotesi Brasile.