QR code per la pagina originale

4 Dicembre 2004: PHP Day versione 2.0

Il 4 Dicembre 2004 sarà il giorno della ripetizione di un evento dedicato al PHP che lo scorso anno ha ben figurato alla sua prima edizione: il PHP Day è in arrivo e sarà organizzato in collaborazione con l'Univerità di Tor Vergata di Roma.

,

4 Dicembre 2004, ovvero PHP Day. E’ infatti in programma presso Roma la seconda edizione del grande evento italiano dedicato al PHP, a distanza di un anno dal buon successo ottenuto in occasione della prima assoluta. Il secondo PHP Day è organizzato, come già per l’edizione 2003, in collaborazione con la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Roma di Tor Vergata.

Il nucleo della manifestazione è costituito dalla corposa presenza di audizioni suddivise in tre fasce diversificate:

Canale “base”
– Introduzione a PHP;
– PHP, MySQL e tecniche di ranking per i siti dinamici;
– phpDocumentor: produrre documentazione professionale;
– OOP e Design Patterns in PHP5;
– PHP-GTK e socket;
– Smarty Template/Presentation Framework.

Canale “geek”
– PHP5 and webservices (inglese) – Il corso è tenuto da Zeev Suraski, padre del PHP e del Zend Engine, ospite d’onore dell’evento;
– Idiomi di programmazione in PHP5 (BEST PRATICES);
– PHP e GIS;
– PHP5 e XML, reloaded;
– Sviluppo di progetti “agili” in PHP;
– Sicurezza nelle applicazioni PHP.

Canale “apps”
– Universibo, ingegneria del SW e piattaforme di e-Learning;
– e-procurement: realizzazione una piattaforma in PHP;
– CMS PHP: standard e normativa;
– Case study: phpMIB – ircBot in PHP;
– Progettazione di un Framework per applicazioni web;

L’evento è basato sull’Open Source e, come da precisa e sottile indicazione dei responsabili, il tutto traspare anche nell’etica organizzativa: ingresso libero, audizioni gratuite e l’unica richiesta formulata è relativa ad una pre-registrazione utile a prenotare i posti in prima fila ed a riservare i gadget messi a disposizione dagli organizzatori. L’inizio della conferenza è previsto per le ore 9.30.

I posti in aula (3 locali in tutto) messi a disposizione dall’Università sono circa 700 ed il sito ufficiale dell’evento fornisce tutti i dettagli utili per raggiungere l’edificio So.Ge.Ne preposto ad ospitare la conferenza.