QR code per la pagina originale

Yahoo! pronta al desktop search

Entro Gennaio anche Yahoo! dovrebbe lanciare il proprio desktop search in concorrenza con l'attuale omologo servizio di Google, l'imminente di AskJeeves ed il prossimo di MSN. Importante novità in vista: indicizzati anche i file musicali.

,

Anche Yahoo! avrà il suo servizio di desktop search. In Ottobre Google inventò il nuovo settore identificandosi per l’ennesima volta come la lepre del gruppo, AskJeeves è prossimo all’inaugurazione, MSN ha annunciato il proprio servizio omologo entro la fine dell’anno ed ora anche il numero due dei motori di ricerca si prepara alla concorrenza con scadenza prevista per Gennaio 2005.

Yahoo! giunge all’appuntamento grazie alla parnership con il gruppo X1 Technologies (della quale non sono stati rivelati i dettagli economici) e la distribuzione del tool sarà ovviamente gratuita. Un particolare aspetto potrebbe però permettere a Yahoo! di acquisire una importante posizione di vantaggio rispetto a Google: la ricerca desktop di Yahoo!, infatti, sarà in grado di indicizzare anche i file musicali, opzione al momento negata da Google Desktop Search. Vista la grande diffusione di questa tipologia di file e la relativa difficoltà di organizzazione e recupero dei singoli mp3 all’interno di grandi archivi, la ricerca desktop tramite indicizzazione può costituire una importante risposta al problema (e una fondamentale rampa di lancio per Yahoo!).

Il desktop search di Yahoo! non produrrà annunci promozionali e solo l’interfacciamento con il motore per il web restituirà pubblicità all’utente. Il tool sarà in grado di indicizzare, oltre ai già citati file musicali, anche e-mail, documenti Word, PDF e fotografie. La guerra per il mercato desktop sta dunque per accendersi ufficialmente e l’offerta di una garantita tutela della privacy dell’utente potrebbe costituire la chiave di svolta del settore.