QR code per la pagina originale

Google News fai-da-te: al via la personalizzazione

Il servizio Google News offre da oggi la possibilità di personalizzare completamente la pagina scegliendo non solo i contenuti desiderati, ma anche l'ordine con cui questi vengono presentati a schermo. Il tutto con totale garanzia della privacy

,

Dal mondo Google arriva la nuova ennesima piccola rivoluzione: la pagina delle Google News potrà infatti essere personalizzata, partendo dai contenuti fino a, in parte, modificare anche la presentazione stessa delle news sulla pagina. Le novità sono molteplici, eccone un breve excursus:

  • Personalizzazione dei contenuti
    L’utente può aggiungere una o più categorie personalizzate a quelle attualmente esistenti nella categorizzazione offerta da Google (Scienze, Economia, Spettacolo, Sport, …); il numero massimo di categorie fruibili è di 20. La categoria prende corpo dalla scelta delle parole chiave identificate per selezionare le news desiderate, aggiungendo inoltre altri parametri quali ad esempio la lingua di origine o la macrocategoria nel quale operare la cernita. Il campo “etichetta” serve per dare un nome alla categoria creata. Un esperimento può essere provato con la parola “webnews”, che sul sistema di indicizzazione Google identifica le news di HTML.IT: aggiungendo la categoria “webnews” (e magari operando la scelta tra le news della categoria “scienze”) sarà possibile ottenere un apposito spazio ove verranno elencate le news prelevate da http://webnews.it, così come vengono indicizzate dal motore quotidianamente.
  • Personalizzazione della forma
    Alcuni parametri permettono di operare un’azione concreta di personalizzazione sul layout della pagina. Le possibilità di scelta sono al momento limitate al semplice ordine degli elementi sulla pagina. Ad esempio è possibile scegliere l’ordine con cui le news sono presentate sfruttando un drag&drop nel quale è sufficiente trascinare le news per presentare il nuovo ordine. Inoltre è possibile sfruttare la modalità “solo testo” per vedere una versione delle Google News privo della tradizionale duplice colonna e nella quale le news e le categorie sono semplicemente elencate dall’alto al basso con rigorosa sequenzialità. Un apposito link a fondo categoria, inoltre, permette di limitare il numero di news visualizzato oppure estenderlo.

L’uso delle parole chiave può essere usato anche per escludere particolari argomenti dalla propria selezione delle news: usando il segno “-” (meno) davanti alla keyword è infatti possibile comporre una query in grado di escludere l’argomento migliorando così il risultato offerto da Google.

Ogni modifica è semplicemente annullabile chiedendo tramite apposito link ben visibile l’annullamento delle operazioni effettuate ed il ripristino «della pagina su impostazione predefinita». Tali impostazioni vengono memorizzate volta per volta tramite cookies e la policy Google garantisce un uso delle informazioni limitato agli scopi per cui sono raccolte all’atto della personalizzazione della pagina («Google salva le preferenze utente nei cookie e memorizza le operazioni e le preferenze impostate per le ricerche dagli utenti. Google si impegna a non divulgare i cookie a terzi […]»).