QR code per la pagina originale

Microsoft, importante passo verso il VoIP

Con un comunicato ufficiale Microsoft ha annunciato l'acquisizione di Teleo, azienda impegnata nel VoIP. Con questa manovra Microsoft si assicura quel ponte che unisce il pc-to-pc alla telefonia tradizionale, aprendo così ad una reale offerta VoIP

,

Microsoft compie un improvviso, deciso ed importante passo nella direzione del Voice Over IP: con un completo comunicato stampa (privo solo dei dettagli economici dell’accordo) è il gruppo stesso ad annunciare l’acquisizione della Teleo, azienda avente proprio nel VoIP il proprio core business. Fondata nel 1996 ed avente quartier generale presso San Francisco, Teleo potrebbe (come esplicitamente indicato sul comunicato ufficiale) permettere un semplice click-to-call con qualunque numero telefonico che compare a schermo, comprendendo in ciò sia gli strumenti mail, sia le pagine web, sia i messaggi provenienti da instant messenger.

Nella fattispecie gli asset Teleo andranno direttamente ad essere fagocitati dalla divisione MSN e, parallelamente, i servizi Teleo dovrebbero essere inglobati nel pacchetto previsto da MSN Messenger (utilizzato ormai da centinaia di milioni di persone). La più importante delle caratteristiche Teleo è il fatto che l’azienda garantisce il fondamentale ponte tra la telefonia su IP e la telefonia tradizionale, permettendo così di effettuare chiamate da pc a telefono fisso e da pc a telefono mobile (oltre che il canonico pc-to-pc).

L’acquisizione e l’immediata pubblicità data al tutto appare costituire una diretta risposta a quel Google Talk lanciato dall’azienda di Mountain View negli ultimi giorni. La sfida intrapresa sulla ricerca sembra transitare sugli IM per sfociare in un serio testa a testa dove maggiormente gli aspetti lucrativi potrebbero divenire promettenti: il VoIP. Da tempo si susseguono ipotesi legate a strategie più o meno nascoste di Google in tal senso, mentre per Microsoft il passo compiuto è alla luce del sole: Teleo acquistata, presto MSN diventerà un instant messenger non solo più esclusivamente testuale.