QR code per la pagina originale

Server: bene Microsoft, meglio Linux

Il mercato dei server continua a crescere a ritmi sostenuti: bene Microsoft, benissimi Linux, in calo Unix. Il tutto si riflette sul mercato dei vendor con una crescita sia di IBM, sia di HP, sia di Dell. In calo tendenziale solo Sun Microsystem.

,

Il mercato dei server continua la sua crescita: secondo quanto indicato in un comunicato IDC il terzo trimestre 2005 mette a segno un ulteriore +8.1% “anno su anno” e conferma il buon momento del settore sotto ogni punto di vista. Il totale delle vendite raggiunge nel terzo trimestre 12.490 dollari contro gli 11.555 del terzo trimestre 2004.

L’unico ambito che rimane stazionario concerne i server Linux, il cui mercato si è fermato ad un -0.4% che dipinge tinte grigie per il prossimo futuro. Infatti per la prima volta il settore risulta essere dominato da Microsoft, i cui server schizzano al primo posto delle vendite grazie ad un +15.3% in quanto ad unità ed un importante +17.7% in quanto ad introiti. Meglio di tutti fa Linux, che cresce di oltre 20 punti percentuali in quanto ad unità distribuite e giunge ad un +34.3% in quanto ad introiti.

Cambiano i valori assoluti del settore, ma non cambiano i protagonisti: IBM rimane leader del mercato con oltre il 30% del mercato, seguito a ruota da HP (27.8%), Dell (10.5%), Sun Microsystems (8.7%) e Fujitsu-Siemens (6.1%). Va notato come nel trio di testa IBM abbia un ritmo di crescita leggermente più basso, ma il livello generale è decisamente roseo: crescite in doppia cifra quasi ovunque, e l’unico vendor in controtendenza è Sun Microsystems è l’unico vendor in calo (-7.6%).