QR code per la pagina originale

Google, la scommessa è sui Blackberry

Google approda sui BlackBerry: predisposto l'accesso per Google Local, mentre è prossimo il rilascio di una specifica versione dell'instant messenger Google Talk. Google punta sul mobile con un occhio al VoIP ed uno alle promozioni

,

Due novità contestuali e distinte fotografano un importante avvicinamento tra Google e lo strumento Blackberry. Innanzitutto il motore ha predisposto un Google Local ad hoc per chi vi accede tramite tali dispositivi ed inoltre su questi ultimi sarà possibili ospitare l’IM Google Talk ed usarlo nel pieno delle sue funzioni (appena rilasciata, peraltro, la versione 1.0.0.82).

Per entrambe le novità l’annuncio giunge direttamente dalla Research In Motion (RIM) tramite apposito comunicato. Deep Nishar, Product Manager per Google, spiega così la stretta di mano tra i due gruppi: «con la tecnologia mobile che continua a convergere, i consumatori sono sempre più connessi e necessitano di informazioni a casa, al lavoro, per la strada. Estendendo Google Talk e Google Local oltre il desktop, gli utenti BlackBerry avranno un migliore accesso alle informazioni di cui necessitano ovunque essi siano».

Entro un mese la nuova versione di Google Talk dovrebbe essere distribuita e sarà compatibile con le piattaforme BlackBerry dotate di firmware 4.0 o superiore. L’instant messenger permetterà agli utenti anche di connettersi alla casella di posta Gmail ed il tutto sarà completamente integrato con la rete Google Talk da cui si accede tradizionalmente da desktop. Impossibile non tener conto delle sicure evoluzioni che questo matrimonio avrà in ambito VoIP, e già sul blog ufficiale del servizio i responsabili Google si dicono eccitati al pensiero di quante idee potranno avere i liberi sviluppatori in merito.

Google Local for mobile” è invece disponibile fin da subito: da BlackBerry è dunque già possibile accedere alla visualizzazione di mappe ed immagini satellitari. Anche quest’ultima novità vede gran parte della propria importanza soprattutto in divenire: a quanto pare Google Talk starebbe sperimentando le prime pubblicità locali, l’evoluzione del wi-fi e della geolocalizzazione faranno il resto ed in tempi relativamente brevi si potrebbe assistere ad una ulteriore accelerazione imposta al mercato delle promozioni online.

A conferma dell’impegno profuso da Google verso il mobile è delle ultime ore anche l’annuncio relativo alla disponibilità di una homepage personalizzabile per palmari e dispositivi cellulari.