QR code per la pagina originale

Microsoft Office Live Beta, ovvero Microsoft 2.0

L'accezione 'Microsoft 2.0' è probabilmente forte, ma la cesura con il passato è forte: il pacchetto Office inizierà domani la sua avventura 'Live' dividendosi in 3 versioni, una delle quali gratuita e contenente spazi pubblicitari

,

«Al giorno d’oggi la presenza online è fondamentale per il successo delle piccole aziende. E’ per questo che Microsoft sta introducendo Microsoft Office Live»: con questo annuncio direttamente sulla homepage del sito ufficiale, Microsoft apre le porte a Office Live, il nuovo pargolo dei laboratori di Redmond. Il cambiamento di orizzonte non è indifferente: Microsoft offrirà servizi Office (a pagamento) online, travalicando la soglia del mero software entro cui era rimasta saldamente ancorata finora.

Reuters così descrive il prodotto: «Office Live offre alle piccole imprese la capacità di creare e gestire siti Web e mantenere indirizzi email corporate, lavorando con una versione desktop di Microsoft Office, con tabelle Excel, documenti Word e email Outlook». Microsoft offrirà con Office Live un sito web con tanto di host, servizi di gestione e spazi per l’organizzazione delle informazioni il tutto in tre diverse versioni: Microsoft Office Live Basics, Microsoft Office Live Collaboration e Microsoft Office Live Essentials.

La versione Basics sarà gratuita ed il costo coperto da inserzioni pubblicitarie. Secondo Infoworld le altre versioni saranno in vendita a circa 30 dollari mensili. Con Microsoft Office Live Basics sarà possibile ottenere un nome a dominio, 30Mb di spazio “storage”, 5 caselle mail con 2 Gb di spazio a disposizione, un meccanismo “drag&drop” per la costruzione del proprio sito web ed uno strumento di analisi del traffico in entrata. Office Live verrà comunque rilasciato nelle prossime ore in versione “beta” per giungere ad una release ufficiale solo entro la fine dell’anno.