QR code per la pagina originale

Microsoft presenta 6 diversi Windows Vista

Windows Vista sarà distribuito in 6 versioni differenti: 3 per il mercato consumer (Basic, Premium e Ultimate), 2 per il mercato business (Business ed Enterprise) e la versione Starter per i mercati emergenti oppure per OEM. Prezzi non ufficializzati

,

Le anticipazioni della vigilia sono state confermate: una pagina comparsa sul sito Microsoft aveva infatti lasciato intravedere i dettagli circa le modalità di distribuzione del nuovo Windows, il tutto era stato pubblicato su vari blog del settore ma da Microsoft erano giunte le smentite del caso. Ora le conferme direttamente dal sito ufficiale ad accendere le luci sul prossimo Windows Vista lanciando così la volata che dovrebbe vedere il suo traguardo verso una non meglio precisata data della fine del 2006.

Windows Vista sarà distribuito in 6 versioni: 3 versioni “consumer”, 2 versioni “business” ed una appositamente pensata per i mercati emergenti. Tutte le versioni saranno distribuite in doppia modalità di supporto per 32 e 64 bit. Queste le versioni a cui si potrà accedere:

  • Windows Vista Business
    Microsoft ha pensato la versione come dedicata alle «organizzazioni di ogni dimensione» con precise peculiarità dedicate alla gestione quotidiana del computer, all’amministrazione di grandi quantità di documentazione ed alla sicurezza del sistema. Performance del desktop ottimizzate e nuove modalità di navigazione. Tra le novità più interessanti è segnalata una tecnologia «built-in» per il riconoscimento della scrittura manuale;
  • Windows Vista Enterprise
    Vista Enterprise è la versione evoluta di Vista Business con accento posto soprattutto sulla sicurezza. Microsoft sventola in tal senso nuove tecnologie in grado di garantire massimo riparo ad informazioni sensibili anche attraverso «hardware-based encryption technology». Secondo CNet con la versione Enterprise sarà addirittura possibile far girare vecchie versioni di Windows tramite una Virtual Machine;
  • Windows Vista Home Basic
    E’ la versione basilare per l’utenza consumer. Microsoft promette sicurezza e semplicità, offrendo inoltre in dote alla versione “basic” tecnologie quali Search Explorer, Sidebar e Parental Controls;
  • Windows Vista Home Premium
    La versione “Premium” offre in più rispetto alla “basic” l’ampio mondo dell’intrattenimento digitale con la possibilità di trasformare il pc nella videoteca o discoteca del proprio salotto. Permette di connettere il Pc alla consolle Xbox 360 ed offre sia l’interfaccia utente Aero che la tecnologia per il riconoscimento della scrittura manuale;
  • Windows Vista Ultimate
    “Ultimate” rappresenta il non-plus-ultra di Windows Vista: è la versione più completa, per l’utenza più esigente, ed è una sorta di commistione tra la versione Premium e quella Enterprise;
  • Windows Vista Starter
    La versione Starter sarà disponibile solo nei mercati emergenti o in vendita come preinstallata nei Pc nuovi. Permetterà di eseguire contemporaneamente solo 3 applicazioni, offrendo a basso costo un’esperienza limitata del nuovo Vista;

Nulla è dato a sapersi circa i costi delle varie distribuzioni, ma alcune indicazioni lasciano presumere un prezzario simile a quello di Windows XP. Microsoft rilascerà inoltre le versioni “N” prive di Windows Media Player per ottemperare alle richieste dell’antitrust europea.