Inghilterra, la banda larga arriva via radio

«Il governo britannico vuole concedere in licenza nuove bande di frequenza radio che potrebbero essere usate in alternativa alla fibra ottica e che permetterebbero velocità altissime di trasmissione dei dati su brevi distanze, ha annunciato oggi la commissione di regolamentazione Ofcom»: secondo Reuters l’Inghilterra potrebbe seguire la via delle trasmissioni radio per coprire con banda

«Il governo britannico vuole concedere in licenza nuove bande di frequenza radio che potrebbero essere usate in alternativa alla fibra ottica e che permetterebbero velocità altissime di trasmissione dei dati su brevi distanze, ha annunciato oggi la commissione di regolamentazione Ofcom»: secondo Reuters l’Inghilterra potrebbe seguire la via delle trasmissioni radio per coprire con banda larga le zone in cui l’uso della fibra può risultare scomodo o non conveniente. L’idea non è nuova ma la concessione in licenza della banda significa il primo passo verso un uso fattivo della tecnologia.

L’ipotesi fa riferimento allo spettro di banda tra 71-76 Ghz e 81-86 Ghz, il che «permetterebbe velocità di trasmissione che vanno da 1 gigabit al secondo (Gbps) a 10 Gbps su distanze di 1 o 2 chilometri, rispetto alle velocità fra 1 e 24 Mbps disponibili su fibra».

I Video di Webnews

Honor 9: design e specifiche

Ti potrebbe interessare