QR code per la pagina originale

Microsoft, accordi per la pubblicità nei videogame

Massive, azienda recentemente acquisita da Microsoft, ha siglato il primo accordo: due videogiochi in uscita tra il 2007 ed il 2008 da Webzen ospiteranno le prime pubblicità del genere. Per Microsoft il tutto rappresenta una nuova prossima fonte di lucro

,

Dopo l’acquisizione di Massive e la distribuzione sottocosto della propria Xbox la strada è stata tracciata: Microsoft ha intenzione di trarre un importante lucro dall’ambito dei videogame. Se parte del profitto deriverà dai diritti derivanti dallo sviluppo di videogiochi per la propria Xbox 360, parte sarà garantita anche dall’introduzione di pubblicità all’interno dei giochi stessi. Ed i primi accordi stanno per arrivare.

Fig A. Huxley

Huxley

La prima firma è quella di Webzen, azienda pronta a distribuire tra il 2007 ed il 2008 i giochi “Huxley” e “All points bullettin“: entrambi ambientati in un contesto cittadino e predisposti ad ospitare molti utenti in multiplayer, i giochi ospiteranno anche le pubblicità poste da Massive in appositi spazi nella realtà virtuale creata nell’animazione ludica (tra i primi clienti si segnalano peraltro nomi quali Coca Cola e Honda).

Microsoft punta molto su questo nuovo aspetto e l’ampia distribuzione della Xbox è la prima importante promessa ad una buona riuscita del progetto. Sony ha seguito una politica differente e punta sull’appeal del marchio PlayStation per confermare il proprio mercato. Nelle prossime ore Microsoft offrirà ai propri investitori alcuni dati finanziari relativi al gruppo: Massive e xBox rappresentano al momento solo un investimento elencato nella colonna delle spese, ma per i prossimi anni entrambi i nomi costituiranno una importante fonte di entrata in grado di rimpinguare le casse del gruppo.