QR code per la pagina originale

TomCruise.com aggiudicato a Tom Cruise

,

La World Intellectual Property Organisation (WIPO) ha sentenziato: il dominio TomCruise.com dovrà tornare al vero Tom Cruise, legittimo proprietario del dominio relativo al proprio nome. Il nome stesso è stato dunque ritenuto alla stregua di un marchio in virtù del successo detenuto e la titolarità del dominio deve dunque obbedire a tale principio.

Il dominio era, prima della sentenza, proprio dell’attività del sito The Celebrity 1000: il traffico raccolto redirezionava al sito sul quale tra pubblicità e vendita di gadget veniva raccolto un importante lucro in parte ottenuto grazie ai successi di Tom Cruise ed alla popolarità del suo nome. Il dominio fa oggi riferimento ad una paginata bianca ed è presumibile l’apertura di un sito web ufficiale che raccolga l’utenza in cerca di notizie su Tom Cruise evitando che tale traffico venga in qualche modo raccolto per il lucro altrui.

Michael Crichton, Celine Dion e Kevin Spacey sono i nomi che in precedenza avevano già vinto cause simili contro lo stesso gruppo Network Operations Center/Alberta Hot Rods. In Italia un caso differente ha seguito simile indirizzo ed il dominio Armani.it è a tutt’oggi di proprietà dell’Armani più famoso ai danni del Luca Armani che per primo ne aveva ottenuta la registrazione.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=852521 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).