QR code per la pagina originale

Coca Cola e iTunes, amici per forza

Coca Cola ha dovuto semplicemente cedere all'evidenza del mercato: chiuso il proprio music store, infatti, il gruppo della bibita ha pensato bene di rilanciare la scommessa legandosi ad Apple per portare il proprio marchio tra il popolo giovanile

,

Pochi giorni fa è giunto l’annuncio della chiusura ufficiale del proprio music store, oggi arriva l’accordo con iTunes: Coca Cola abbandona la scommessa dei file musicali e si adegua alla dura legge del mercato riconoscendo lo strapotere iTunes e cercando di riconquistare la strada perduta proprio approfittando del traino Apple.

La Coca Cola sta per iniziare una promozione legata proprio alla musica di iTunes: milioni di canzoni gratuite sono pronte alla distribuzione in Inghilterra e migliaia di iPod prenderanno la via della Germania. L’iniziativa avrà il proprio punto di riferimento principale sul sito Coca-Cola.com/music e non si limita alla semplice musica in distribuzione: podcast e community saranno i mantra della promozione con la bibita pronta ad unire il proprio brand alla mela di Apple per creare una «piattaforma unica ed eccitante che dia voce alla gente» per rilanciare giorno dopo giorno l’esperienza della fruizione sonora.

A partire da Settembre in Germania verranno regalati ogni ora un iPod e 50 canzoni. La promozione arriverà nel resto dell’Europa nei mesi successivi, a dimostrazione di un patto di lunga durata destinato ad unire i due importanti brand in uno sforzo univoco. MyCokeMusic.com è stato dunque presto dimenticato e per la storica bibita l’occasione assume duplice valenza: se l’iniziativa avesse successo si tratterebbe infatti di un simbolico smacco nei confronti di Pepsi, la concorrenza che nel connubio con iTunes ha trovato in passato ben poco successo (la promozione legata al Super Bowl portò risultati quantomeno deludenti).

Per iTunes la vittoria sul music store di Coca Cola è poca roba, ma l’unione con l’ennesimo nome importante costituisce invece un traino fondamentale. Nei mesi scorsi iTunes aveva già legato il proprio marchio allo “swoosh” Nike, determinando così l’ennesima azione di co-branding portata avanti dal gruppo di Cupertino.

Video:Tónandi: i Sigur Rós e Magic Leap