QR code per la pagina originale

PC o Mac, per Skype pari sono

,

Pc o Mac, per Skype non fa più differenza: è stata rilasciata, infatti, la versione beta di Skype for Mac 2.0 (23 Mb), la quale introduce la videochiamata così come già in vigore per la piattaforma Windows. In questo modo, dunque, un utente su Mac potrà chiamare un utente su Windows e viceversa: Skype è il comune denominatore e la piattaforma in uso diventa a questo punto un elemento che è possibile ignorare.

Secondo Enrico Noseda, Country Manager Skype Italia, «Skype sta cercando di rendere ancora più semplici e immediate le comunicazioni attraverso internet per tutta la community dei suoi utenti, senza alcuna distinzione tra skyper Mac e skyper PC […] Skype for Mac 2.0 consente, infatti, agli utenti Mac di videochiamare gli utenti Skype che usano Windows garantendo loro un’interfaccia intuitiva ed una qualità audio/video che prescindono dalla diversità di piattaforma». Un’estesa descrizione dell’esperienza di videochiamata su Skype for Mac è disponibile sul blog italiano di Skype curato da “Mr.Pin”.

Il comunicato ufficiale diramato dal gruppo spiega che «i requisiti minimi per utilizzare la videochiamata integrata in Skype for Mac 2.0 beta sono: un computer Macintosh con MacOS X 10.3.9 (Panther) o successivo, processore PPC G4 o G5 oppure Intel con frequenza di almeno 800 MHz, 512 MB di RAM, 40 MB di spazio libero su disco nonchè una connessione internet».