QR code per la pagina originale

Windows Vista promette 100000 posti di lavoro

,

La ricerca Idc, per quanto basata su dati e deduzioni realistiche, ha tutta l’aria di essere un abile strumento per forzare la mano contro la Commissione Europea spingendo le istituzioni del vecchio continente a mollare la presa sulle problematiche antitrust del gruppo di Bill Gates. Infatti tale ricerca dipinge per Windows Vista un ruolo attivo nello stimolare l’indotto tanto per quanto concernente la massa monetaria veicolata, quanto in riferimento alla produzione di nuovi posti di lavoro.

Secondo quanto concluso da Idc, l’arrivo del nuovo sistema operativo è in grado di portare in Europa effetti economici positivi per 40 miliardi di dollari con la parallela creazione di ben 100.000 nuovi posti di lavoro (la promessa che qualunque politico vorrebbe poter dire di aver assolto). Tali dati partono da un presupposto molto forte: solo nei primi mesi il nuovo sistema operativo Microsoft è destinato ad entrare in oltre 30 milioni di personal computer in tutto il continente (100 milioni a livello internazionale).