QR code per la pagina originale

Google Earth, nuovo servizio per le elezioni USA

Google Earth si prepara alle prossime elezioni di medio termine del 7 Novembre creando un layer apposito per seguire su Google News tutto ciò che concerne la campagna elettorale, i risultati delle urne e le opinioni della blogosfera sui vari candidati

,

Google ha trovato un modo utile ed intelligente per iniziare quella dichiarata convergenza tra i propri prodotti con cui si intende caratterizzare il prossimo periodo di sviluppo dei servizi del motore. Il punto di applicazione prescelto è l’importante scadenza del 7 Novembre, quando negli Stati Uniti si terranno le importantissime elezioni di medio termine. Google Earth è lo strumento che da il “La” al nuovo periodo.

La superficie americana vista da Google Earth sarà a breve costellata di indicatori ove identificare distintamente le zone in cui avranno luogo le votazioni. Un click su tali indicatori permetterà di avere informazioni relative alla battaglia politica in loco (tramite Google News) e la notte stessa del voto saranno disponibili i risultati che poco alla volta usciranno dalle urne.

Google News, Google Earth, Google Search: sono questi i prodotti interessati in un progetto che, secondo quanto spiegato dal product manager Chikai Ohazama a InternetNews, scaturisce da quel famoso 20% di tempo libero che Google lascia al libero sviluppo dei propri dipendenti. Il cosiddetto “Google Earth 2006 Elections Special layer” sarà disponibile a partire dalle prossime ore e non richiederà download aggiuntivi ai possessori del programma.

Fig A. Blog Search su Google News USA

Blog Search su Google News USA

È interessante notare come poche ore prima del lancio del nuovo prodotto la versione USA di Google News abbia introdotto un piccolo link (Fig.A) in grado di aprire alla ricerca sui blog. Nel momento in cui il layer Google Earth per le elezioni USA sarà attivo, dunque, tramite le mappe di Google sarà possibile sapere, per ogni zona, quali saranno le opinioni dei blogger sulla tornata elettorale: una novità non da poco, introdotta silentemente quasi come prova generale prima del grande balzo di influenza che la blogosfera ambisce a compiere in occasione delle prossime elezioni presidenziali.