QR code per la pagina originale

Zune: obiettivo 1 milione entro fine Giugno

Microsoft ha posto l'obiettivo: 1 milione di Zune venduti entro fine Giugno, almeno 500.000 entro fine 2006. Entro Natale sarà pronto un update in ottica Windows Vista e nel frattempo risulta essere richiestissima la versione marrone del player

,

Nella maratona intrapresa da Microsoft, Zune sembra avere un obiettivo solo al momento: 1 milione di unità vendute entro la fine di Giugno. La cosa è esplicitata nelle parole di Jason Reindorp, marketing director per il progetto Zune, secondo cui l’obiettivo di 1 milione è stato fissato originariamente per la fine dell’anno fiscale.

L’esordio del player è stato difficoltoso: partenza dai buoni auspici (9% delle commesse dopo una settimana), poi un netto rallentamento (valutato da NPD Group ad una quota del 2%), infine un impossibile confronto con il ritmo dell’iPod. Ora che le acque si calmano ed il Natale si avvicina, Microsoft si dice fiduciosa di raggiungere gli obiettivi preposti: 500.000 unità smerciate entro fine anno, altrettante nel primo semestre del 2007.

Stando alle cifre annunciate, Microsoft potrebbe arrivare alla data indicata ad una quota di mercato del 10/15% dell’ambito specifico (player da 30Gb). Prima di Natale è atteso un update software dalla duplice valenza: da una parte verranno risolti alcuni piccoli problemi della prima versione, dall’altra si opererà per rendere il player compatibile con il Vista in arrivo. Microsoft ha spiegato in tempi non sospetti che intende raggiungere l’iPod solo nel lungo periodo e prevede di investire in tal senso cifre di assoluta importanza pur di soverchiare l’egemonia Apple nella musica digitale.

Bizzarrie e virtuosismi del design: secondo quanto rilevato da Ina Fried di CNet, starebbe andando particolarmente bene la versione marrone di Zune: secondo Jason Reindorp il marrone è un colore che “polarizza” l’utenza, opponendo chi ama questa versione da chi la odia. Ne consegue il fatto che la versione viene ad ottenere più favori di quanto non si potesse immaginare prima della prova sul mercato.

Video:Tónandi: i Sigur Rós e Magic Leap