QR code per la pagina originale

Skype introduce lo scatto alla risposta

,

Non se ne sa molto di più, ma un elemento emerge con sicurezza: a partire dal 18 Gennaio Skype introdurrà un nuovo piano tariffario per il proprio SkypeOut. Nella fattispecie è in arrivo un costo aggiuntivo per le chiamate verso telefonia fissa e mobile, mentre rimane ovviamente gratuita la chiamata pc-to-pc. Queste le parole esatte adoperate da Skype nel proprio comunicato stampa (al momento privo di dettagli ulteriori): «Skype annuncia il lancio di un nuovo piano tariffario a livello mondiale per SkypeOut […] La nuova politica tariffaria di Skype include uno scatto alla risposta da 0 a 0.039 centesimi di Euro (IVA esclusa) ed entrerà in vigore a partire dal 18 gennaio 2007»

Nei giorni scorsi Skype aveva introdotto un piano tariffario basato su un abbonamento annuale e riservato a Stati Uniti e Canada: l’introduzione dello scatto alla risposta in Europa risulta discordante e per questo motivo è necessario attendere l’ufficializzazione del piano tariffario completo prima di ardire nuove valutazioni. Il giudizio è sospeso e nell’aria potrebbe profilarsi qualche altra novità che, spiega l’autore del blog ufficiale di Skype, non sarà per forza di cose negativa: «non fasciamoci la testa prima di rompercela. Sì è vero, […] Skype ha annunciato che il 18 Gennaio dell’anno di grazia 2007 lancerà un nuovo piano tariffario di SkypOut. […] I dettagli sono ancora nebulosi e non sono in grado di dare notizie ad alto tasso di veridicità. Attendiamo fiduciosi, mica sempre le cose sono sempre negative, no?».