QR code per la pagina originale

Windows Live Messenger per i-mode

,

«Microsoft Italia sigla un accordo con Wind e annuncia la disponibilità di Windows Live Messenger per tutti gli utenti Wind i-mode che da oggi potranno conversare in tempo reale da cellulare a cellulare o da cellulare a PC (e viceversa) utilizzando il sistema di messaggistica istantanea più diffuso al mondo con oltre 6,4 milioni di utenti in Italia»: così in un comunicato ufficiale distribuito da Microsoft Italia si rende pubblico l’accordo tra le parti per promuovere i servizi dei due gruppi.

Continua il comunicato: «grazie al servizio di messaggistica istantanea su i-mode gli utenti rimangono in contatto con i propri amici scambiandosi messaggi […] in modo semplice e immediato esattamente come se utilizzassero il PC, ma con la libertà di un dispositivo mobile». Una nota impossibile da tralasciare è legata ai costi del servizio: «Windows Live Messenger su i-mode prevede un canone di abbonamento mensile di 2,5 euro, mentre il costo del traffico è di 0,01 euro/kbyte». Fino a fine Gennaio il servizio non richiede la quota di abbonamento mensile.

Così Windows Live Messenger funzionerà sui telefoni abilitati: «per non perdere mai di vista i propri amici, delle speciali pop-up segnalano quando uno dei nostri contatti accede a Windows Live Messenger ed è quindi raggiungibile per una conversazione istantanea. Nel caso un utente non fosse collegato al servizio, ci pensa la mail push di i-mode ad avvisarlo che un suo contatto ha provato a contattarlo via Messenger».

Video:Wind All Digital, nuova tariffa per Internet mobile