QR code per la pagina originale

Windows Vista, guida all’acquisto

5 versioni di Vista per 5 diverse tipologie d'uso del pc. In base alle caratteristiche del software desiderato occorrerà valutare l'impatto sul proprio sistema. Per effettuare upgrade tra versioni non sarà necessario entrare in possesso di un nuovo DVD

,

Nel momento in cui il lancio di Windows Vista è cosa fattiva, un dubbio rimane da dipanare per quanti hanno intrapreso con solerzia la strada verso il nuovo sistema: quale versione acquistare? Una prima guida è offerta da Microsoft, da cui giunge una piccola riassuntiva descrizione per ognuna delle 5 versioni disponibili («progettate per adattarsi al modo in cui ciascun utente usa il proprio PC»):

  • Windows Vista Business
    «A prescindere dalle dimensioni della tua organizzazione, Windows Vista Business ti consentirà di ridurre i costi di gestione dei PC, aumentare la protezione e la produttività e migliorare i collegamenti»
  • Windows Vista Enterprise
    «Windows Vista Enterprise è progettato per soddisfare le esigenze di organizzazioni di grandi dimensioni con infrastrutture IT molto complesse. Windows Vista Enterprise ti consentirà di ridurre i costi IT fornendo al contempo livelli aggiuntivi di protezione per i dati riservati»
  • Windows Vista Home Premium
    «Sia che decida di utilizzare il tuo PC per scrivere messaggi di posta elettronica o esplorare il Web, per l’intrattenimento domestico o per tenere traccia delle tue spese domestiche, Windows Vista Home Premium ti garantisce un’esperienza completa e soddisfacente»
  • Windows Vista Home Basic
    «Windows Vista Home Basic è progettato per garantire una maggiore affidabilità, protezione e usabilità per utenti che utilizzano il PC a casa solo per alcune operazioni essenziali»
  • Windows Vista Ultimate
    «Se desideri utilizzare tutte le migliori funzioni per il business, la mobilità e l’intrattenimento domestico offerte da Windows Vista, Windows Vista Ultimate è la soluzione che fa per te. Con Windows Vista Ultimate non dovrai scendere a compromessi»

In generale le novità conclamate sono relative ad una nuova gestione dei parametri relativi alla sicurezza del pc, nonchè ad una nuova interfaccia grafica (Aero) ed a varie opzioni aggiuntive rispetto a XP (ricerca sul desktop, anteprime, gadget, diversa consultazione delle cartelle). Ogni versione in distribuzione, però, ha una combinazione propria peculiare. Per gli utenti rimane la comodità di un acquisto “senza rischi”: una volta avuto il DVD di installazione, infatti, si accede alla propria versione tramite una chiave di attivazione, ma nel momento in cui si intende accedere ad un upgrade è sufficiente una chiave nuova senza dover entrare fisicamente in possesso di un nuovo supporto.

Una precauzione: prima di valutare la direzione dell’acquisto è necessario analizzare anche l’impatto che il software potrà avere sulla propria dotazione hardware. Per questo motivo una valutazione preventiva con le apposite linee guida messe a disposizione da Microsoft potrà aiutare ad un più lineare approdo alla nuova produzione (l’apposito Windows Vista Upgrade Advisor rappresenta un ulteriore supporto in tal senso). Ogni dettaglio relativo ad upgrade e costi specifici sarà disponibile nelle prossime ore sul sito ufficiale Microsoft Italia.

Video:LibreOffice 6.3