QR code per la pagina originale

I contenuti delle email in una ricerca Microsoft

,

«Microsoft Corp. ha presentato uno studio commissionato da Microsoft Digital Advertising Solutions […] che dimostra come la posta elettronica sia uno dei principali fattori che influenzano le decisioni di acquisto dei consumatori». Appare fin troppo palese l’intenzione del gruppo di rendere evidente l’utilità delle promozioni attraverso il canale della posta elettronica, sfruttando peraltro lo stesso percorso già percorso da Google con Gmail. La ricerca, però, lascia emergere alcuni spunti di particolare interesse circa l’uso che l’utenza fa dello strumento email e relativamente alle discussioni sviluppate tramite questo strumento.

Recita il comunicato riportando i dati dello studio Microsoft Digital Advertising Solutions/MetrixLab (ricerca estesa su Brasile, Cina, Francia, Regno Unito e Stati Uniti):

  • «il 76% dei consumatori di sesso maschile e l’81% delle consumatrici intervistati discutono regolarmente su Windows Live Mail o MSN Hotmail di attività sociali quali film, concerti o eventi cui assistere oppure di ristoranti da provare»
  • «il 41% dei consumatori di sesso maschile discute via e-mail dell’acquisto di servizi finanziari»
  • «il 77% delle donne tratta i programmi per le vacanze»
  • «il 56% dei consumatori di sesso maschile di scambia pareri sulle autovetture via e-mail prima dell’acquisto»
  • «il 73% degli uomini e il 58% delle donne si confrontano su gadget e apparecchi elettronici prima di procedere all’acquisto»
  • «il 61% dei consumatori maschili e il 54% dei consumatori femminili parlano di telefoni cellulari via e-mail prima dell’acquisto»