QR code per la pagina originale

Xserve RAID: 10TB in un case solo.

,

Xserve RAID è lo straordinario sistema di archiviazione in un case da 3U ideale da affiancare a Xserve.
E’ in grado di ospitare fino a 14 Apple Driver Module hot-swappable per raggiungere la capienza di 10.5 TB.
I dischi di Xserve RAID funzionano a 7200 giri/min, hanno un canale Ultra ATA dedicato e sono connessi tra loro dalla Host Fibre a 400MB/s.

E’ stato ideato per funzionare continuamente, con accesso ininterrotto ai dati.
Gli alimentatori e i moduli di raffreddamento hot-swappable e ridondanti permettono la sostituzione di uno o più moduli senza utensili particolari, senza interrompere il servizio e senza perdere dati.

Apple ha creato in Java una utility chiamata RAID Admin che permette di creare diversi set RAID all’istante e da qualsiasi postazione, in modo da rendere disponibile lo spazio desiderato senza dover aspettare l’inizializzazione ogni volta.
Anche grazie a RAID Admin funziona connesso con Xserve, ma anche con server basati su Windows, Linux o NetWare, RedHat, Suse, Solaris e supporta il file system Xsan.

Il funzionamento dell’unità è segnalato da vari led presenti sul case che indicano quali dischi stanno funzionando, lo stato del sistema di raffreddamento, dei controller RAID, la chiusura del case e la velocità di trasferimento dei dati.

Xserve RAID ha una connessione di rete standard molto rapida: la Fibre Channel da 2GB.
Per il controllo remoto è presente anche una Ethernet dual 10/100BASE-T

Il prezzo dell’Xserve RAID non è affatto basso, la versione da 1TB costa 6.449 euro mentre quella da 7TB 13.299 euro.

Nonostante ciò, facendo un po’ di conti si scopre che il costo per 1GB è di circa 1 euro, molto più basso di quelli della concorrenza e quindi molto appetibile anche considerando che può essere affiancato a qualsiasi server.

Video:Apple Watch Series 4: più attivi, sani, connessi