QR code per la pagina originale

Il caso Stock Options a una svolta

,

Negli USA circa 170 aziende sono indagate per il caso Stock Options, tra loro anche Apple. Il caso riguarda alcune azioni retrodate consegnate, come premio, ad alcuni manager. La pratica non è illegale ma solo se viene avvisata la Commissione di Controllo di Borsa, la SEC americana (la Consob italiana).

Apple ha effettuato un’indagine interna, consegnata alla SEC, dove è emerso che alcuni manager hanno commesso l’illecito. Jobs non è tra questi manager.

La SEC acquisito il materiale ha continuato le sue indagini. Da alcune indiscrezioni emerge che i manager coinvolti potrebbero essere incriminati. Tra questi ci sarebbero ex manager di Apple.

Jobs, però, appare coinvolto in un’altra indagine interna, quella di Disney su Pixar. Sembra infatti che un regista della Pixar posso essere stato anch’esso coinvolto in questo scandalo. Bisogna attendere per vedere l’eventuale coinvolgimento di Jobs.

Nonostante lo scandalo coinvolga anche Apple, la stessa ne è uscita più forte. Gli analisti sono rimasti soddisfatti delle conclusioni e dell’innocenza di Jobs. Sicuramente mi dispiace che avvengano certe pratiche, inoltre, che potevano essere perfettamente legali. Fortunatamente i danni per Apple sono stati minimi e non vi sono state ripercussioni. Ora non resta che attendere cosa capiterà alle persone coinvolte e l’indagine interna di Disney.