QR code per la pagina originale

MacBook – entry level solo nelle dimensioni

,

Il più piccolo portatile firmato Apple, il MacBook, si lascia alle spalle le indecisioni che avevano contraddistinto la sua recente evoluzione (12 o 14 pollici oppure PowerBook da 12″? ) per riservarsi uno spazio tutto suo.

Con un unico modello per quanto riguarda il formato e con uno schermo che ora adotta una via di mezzo di 13,3 pollici e una risoluzione portata a 1280 x 800 pixel, il MacBook di ultima generazione si designa essere un ottimo strumento di lavoro in grado di coniugare la praticità alle prestazioni.

Praticità intesa come possibilità di sfruttare questo portatile nel suo essere vero e proprio oggetto urbano, leggero (2,36 kg), piccolo (L 32,5 P 22,7 H 2,75) e resistente agli urti, si può infilare comodamente in tracolle o borse o zainetti vari.

Le prestazioni sono del tutto rispettabili. Apple ha dotato il suo piccolo laptop del “motoreIntel Core 2 Duo, mentre si ipotizzava fino alla sua presentazione ad un processore Intel Core Solo. La velocità di clock a seconda delle configurazioni è di 1,83GHz o 2,0GHz e un Bus frontale di 667MHz.

La Ram di serie è di 512 Mb per il più economico dei MacBook, mentre il doppio per i fratelli maggiori, così come per il primo è prevista una semplice unità combo, mentre per i secondi ci sono le unità ottiche SuperDrive a doppio strato.

Una parola in più va spesa ancora per lo schermo, che oltre ad avere acquistato maggiore brillantezza e nitidezza, si presenta con la superficie lucida.

Devo ammettere che qui si entra nell’ambito del mero gusto personale. E’ certo che questo tipo di finitura aumenta la percezione di profondita’ cromatica, anche se per natura riflette parecchio.

Nuova anche la conformazione dei tasti, ora sono “piatti“, trasmettendo una tocco diverso e a cui ci si deve abituare.

iSight integrata, presa di corrente MagSafe e Apple Remote come su MacBook Pro completano la dotazione di un portatile che fa dimenticare presto di essere un prodotto di accesso.

Il prezzo è leggermente aumentato rispetto al predecessore: si parte da 1119?. Non capisco comunque il motivo per cui il MacBook black costi 200? in più del gemello bianco… non posso pensare che sia solo per un fatto glamour, o no?

Video:Intel Neural Compute Stick 2