QR code per la pagina originale

PlayStation 3: prezzi, problemi e incompatibilità

La PlayStation 3 arriverà in Europa con l'handicap della mancata retrocompatibilità con i vecchi giochi della PS2. I nuovi giochi, però, costeranno meno del previsto. Nel frattempo Sony colma il gap di produzione e promette rifornimenti per i negozi USA

,

La situazione confusa che ha animato gli esordi della PlayStation 3 sembrano ancora non completamente diradati. Le cattive notizie sembrano essere di più rispetto alle positive e si attende ora che la console inizi a macinare anche in Europa le prime vendite così da dimenticare un periodo natalizio del tutto negativo. L’esordio sul vecchio continente è previsto per il 23 Marzo. Una notizia positiva, però, c’è: i prezzi dei videogiochi potrebbero essere più bassi di quanto previsto. I giochi per PS3, infatti, dovrebbero costare circa 60 euro mentre le ipotesi della vigilia indicavano in 80 euro la cifra approssimativa di distribuzione.

Per l’Europa le cattive notizie sono relative soprattutto ai giochi della precedente PS2: la politica di sviluppo di Sony ha operato alcuni cambiamenti nella struttura hardware della console consegnando agli utenti europei un prodotto incompatibile con le vecchie produzioni. Per i vecchi giochi, insomma, occorrerà tenere alla portata la vecchia console perchè con la nuova sarà forzatamente necessario passare direttamente ai giochi di nuova generazione.

Ulteriori problemi per Sony arrivano dagli Stati Uniti dove una produzione scadente non riesce a rifornire l’utenza per quelle che sono le richieste. Sony riuscirà a completare il gap tra domanda ed offerta entro Maggio, ma nel frattempo gli scaffali pieni di Xbox e Wii continueranno a rappresentare un fardello particolarmente pesante per le sorti della console giapponese.