QR code per la pagina originale

Toast 8, oltre la masterizzazione

,

E’ uscita la nuova versione del celebre software di masterizzazione per Mac, Toast Titanium.

Oltre all’importante ricompilazione in Universal, tantissime nuove features lo rendono un software veramente interessante.

Roxio Toast 8 ha ora il supporto per i dischi Lightscribe e Blu-Ray, permettendo la creazione di una copertina incisa a laser e una capienza fino a 50Gb sul nuovo standard di dischi oramai diffusi sul mercato.

Stupiscono le nuove possibilità che il software propone in forma semplificata, come la creazione su DVD di gallerie fotografiche visibili da tv.

Tramite le utility in bundle, come Spin Doctor e Disc Catalog, è possibile recuperare dati, entro certi limiti, da dischi incidentati, graffiati e con lievi rotture o avere uno storico dei contenuti precedentemente masterizzati, facilitando la ricerca fra i vari supporti nei nostri archivi.

Toast 8 permette anche di suddividere automaticamente i file di grandi dimensioni su più supporti, automatizzando il processo di ricompattazione dei contenuti.

Il collegamento con TiVo e EyeTv consente di masterizzare i programmi televisivi preferiti tramite operazioni guidate all’interno dell’applicazione.

Per coloro che, invece, devono convertire la loro libreria musicale da analogica in digitale, vi è la funzione assistita che trasforma e masterizza i contenuti audio per renderli fruibili sui nuovi player come l’Ipod.

Toast si conferma come un perfetto Toolkit per la vita multimediale degli utenti Mac al prezzo di 99$, attualmente in sconto a 79,99$, disponibile in versione download sullo store di Roxio.

Toast è diventato, negli anni, un software quasi indispensabile, soprattutto se si opera nel campo della grafica, dell’audio e del video.

Non ho trovato software simili finora con le sue potenzialità, ma se conoscete qualche programma simile con cui operate abitualmente, vi invito a segnalarlo, sarebbe interessante poterli mettere a confronto e valutarli in modo più approfondito.

Video:Apple Watch Series 4: più attivi, sani, connessi