QR code per la pagina originale

Adobe Lightroom è arrivato

,

Come vi avevo anticipato nel post relativo alla nuova release di Aperture, anche Adobe ha rilasciato e pubblicizzato in grande stile, il suo nuovo software per i fotografi digitali, Photoshop Lightroom.

Quale software sia più adatto per il post produzione fotografico non lo so, di sicuro una sfida fra due colossi quali Adobe e Apple porterà dei risvolti positivi alle funzionalità dei software.

Lightroom si presenta con un’offerta lancio, a 179 euro per gli ordini effettuati entro il 30 Aprile, per poi portarsi nella fascia di prezzo del concorrente Aperture, di 249 euro.

Le funzionalità sono di tutto rispetto e l’anno in beta testing, fra migliaia di fotografi professionisti, ha dato i suoi frutti, anche se, a essere sincero, trovo l’interfaccia di Aperture più curata e immediata nell’uso.

Adobe Lightroom si affianca a Photoshop grazie all’interoperabilità fra i due, evitando così inutili passaggi e salvataggi di file fra varie applicazioni.

E’ curioso notare la seguente frase nel sito Adobe:

Photoshop Lightroom è disponibile nelle seguenti lingue per la piattaforma Windows:

Avremo forse più lingue nella versione per Mac? Non credo, comunque per ora la versione italiana non è prevista, anche se sono presenti la guida generale e la guida all’installazione interamente localizzati.

Video:Adobe: l’IA che individua le immagini contraffatte