QR code per la pagina originale

Smultron, l’editor di testo freeware

,

Semplice, ma estremamente potente e versatile.

Smultron, il software open source per Mac sviluppato da Peter Borg, si è contraddistinto negli anni per l’usabilità e le molteplici funzionalità, ben sviluppate.

Gli editor di testo, sia freeware che commerciali disponibili per la piattaforma Mac, sono veramente moltissimi con funzionalità più o meno simili, quali la sintassi colorata, il multi tab per navigare all’interno dei documenti, la ricerca e sostituzione degli elementi.

Ciò che rende Smultron, oggi alla versione 2.2.6, un editor di testo sopra la media è in primis la localizzazione in italiano e soprattutto la possibilità di editare i documenti in ogni linguaggio di programmazione, consentendo un’anteprima di dell’HTML fedele ai più comuni browser.

Una funzione molto utile per i web-developer è la possibilità di costruirsi una propria libreria di frammenti di codice e l’inserimento di elementi e template HTML è facilitato da porzioni di codice precompilato.

E’ infatti molto semplice ricreare l’intera struttura di documenti secondo gli standard W3C, come per esempio un XHTML strict o transitional, e andare a editare direttamente i contenuti al loro interno.

Tutte le preferenze di utilizzo del programma si possono sincronizzare tramite il servizio .Mac, per avere le proprie impostazioni anche su computer diversi o per ripristinarle qualora occorra riformattare e siano andate perse.

Smultron funziona con OsX Tiger ed è in continua crescita, tanto che da editor testuale, ha sempre più l’aspetto di un editor WYSIWYG.

Postosi come l’antagonista freeware di BBedit, Smultron sta riscuotendo ampio successo tra gli sviluppatori web, ma sarei curioso di sapere quali altri editor concorrono a spodestare BBedit dal suo podio. Voi quali utilizzate?

Video:Come nasce il nuovo Apple Mac Pro