QR code per la pagina originale

FileVault, cifrare i propri documenti

,

Mac OS X protegge la home di un account con una password, se non la si conosce non si può accedere ai documenti di un altro utente. Sbagliato!

E’ sufficiente avere un CD con cui avviare la macchina e tutte le informazioni risultano disponibili.

Questo problema potrebbe essere particolarmente avvertito da chi possiede un portatile e lo utilizza per lavoro, infatti, potrebbe custodire nel proprio sistema dati inerenti la società per cui lavora o progetti personali che, se dovesse perdere il portatile, potrebbero diventare facilmente accessibili da estranei.

In realtà lo stesso manuale di Mac OS X mette in guardia gli utenti da una simile situazione e propone FileVault. Probabilmente l’avrete già visto in Preferenze di Sistema.

Si tratta di un sistema di cifratura e decifratura automatico e perfettamente trasparente che, la prima volta che viene attivato, cripta il contenuto della home dell’utente.

Da quel momento ogni volta che i dati vengono letti dal disco vengono decodificati e trasformati in informazioni leggibili. Simmetricamente ogni scrittura di informazioni su disco viene preceduta da un’azione di codifica.

Decodifica e codifica prendono come parametro la password dell’utente. In questo modo se anche un malintenzionato dovesse accedere al disco del Mac otterrebbe una serie di informazioni illeggibili.

Qualcuno di voi lo usa?