QR code per la pagina originale

Adobe presenta la nuova Creative Suite 3

Adobe ha presentato la nuova Creative Suite 3, disponibile ad inizio estate in Italia in 6 diversi pacchetti con cui vengono composti i vari software risultanti dall'integrazione delle produzioni Adobe e Macromedia. La suite comprende il nuovo Photoshop

,

Il contesto è quello del Magna Pars di Milano e il succo della giornata arriva fin dalle prime parole proferite: «è questo il più grande lancio della storia di Adobe». Partono le slide, inizia la presentazione: la nuova Creative Suite 3 di Adobe è ufficialmente tra noi.

Adobe Creative Suite 3

La premessa
Adobe arriva all’appuntamento con i numeri della grande azienda pronta al grande passo. Dopo aver illustrato lo stato dei fatti, il Managing Director Giuseppe Verrini ha ricordato come il gruppo investa ad oggi il 20% delle revenue in ricerca e sviluppo, palesando dunque grandi ambizioni per il futuro nella ricerca di nuovi spazi, nuovi mercati e nuove opportunità.

Lo scopo della nuova Creative Suite 3 è un nuovo passo avanti nello sviluppo degli strumenti per la grafica per offrire all’utenza la massima libertà di espressione, rendendo quanto più immediata e semplice la realizzazione delle idee e delle intuizioni. Carlo Viale, Marketing Manager Adobe System Italia, usa esplicitamente l’espressione «dare licenza creativa» per evidenziare con forza il desiderio di servire e riverire l’utente, mettendolo nelle condizioni di plasmare le forme dando massimo sfogo proprio alla creatività.

Per raggiungere lo scopo preposto, Adobe parte da un saldo principio: dal momento in cui le idee si formano nella mente dell’utente, tradizionalmente si seguono vari percorsi elaborativi per arrivare alle diverse espressioni finali. La cosa determina però spesso una moltiplicazione del lavoro dovuta alla non-intercambiabilità del materiale prodotto tra i vari software ed i vari canali comunicativi. L’intento è dunque quello di mantenere un filone creativo unico che permetta maggior dialogo tra i creativi e che permetta soprattutto la condivisione di materiale suggerendo un diverso (e più performante) modus operandi creativo. L’intercompatibilità dei software di tutta la famiglia, dunque, diventa uno degli elementi chiave della nuova suite, da cui l’utente può ora ricavare nuovi strumenti sublimati dalle sinergie createsi tra i software della famiglia Adobe.

I pacchetti
Adobe immetterà sul mercato 6 diversi pacchetti, ognuno costituito da diverse combinazioni di software adatte alle varie esigenze di un’utenza sempre più variegata. Questi i pacchetti:

  • CS3 Design Premium:
    CS3 Design Premium

    «Nuovissimo e indispensabile strumento per la creazione efficiente di design destinati alla stampa, al web, all’interattività e alla mobilità. Caratterizzato dall’introduzione di funzionalità innovative, CS3 Design Premium integra InDesign, Photoshop Extended, Illustrator, Flash Professional, Dreamwaver e Acrobat 8 Professional». La versione “standard” si limita a raccogliere i software InDesign, Photoshop ed Illustrator per uteni con minori necessità espressive.

  • CS3 Web Premium:
    CS3 Web Premium

    «Un set completo contenente tutti gli strumenti essenziali per lo
    sviluppo e la progettazione di soluzioni interattive e Web. CS3 Web Premium fornisce un toolset completo che permette a designer e sviluppatori Web di ideare, realizzare e mantenere facilmente siti Web, applicazioni, giochi, presentazioni e contenuti mobili. Attraverso l’integrazione avanzata di
    workflow ideati specificamente per semplificare le attività, la suite combina tutte le applicazioni Adobe necessarie a designer e sviluppatori Web come le nuove e straordinarie versioni di Adobe Dreamweaver, Adobe Flash Professional, Adobe Fireworks e Adobe Contribute con le nuove
    versioni dei principali tool di design Adobe Photoshop CS3 Extended, Adobe Illustrator e Adobe Acrobat 8 Professional». La versione “standard” della suite è annunciata come ideale «per designer e progettisti Web impegnati nello sviluppo interattivo», fornendo a prezzo ridotto una configurazione elementare della premium suite.

  • CS3 Production Premium:
    CS3 Production Premium

    «Una soluzione completa e integrata per la post-produzione
    dedicata ai professionisti del video e della multimedialità. Adobe CS3 Production Premium offre straordinari livelli di integrazione tra tutte le nuove versioni dei prodotti software video, audio e Web di Adobe, in particolare Adobe After Effects Professional, Adobe Premiere Pro, Adobe Encore, Adobe Photoshop Extended, Adobe Illustrator, Adobe Flash Professional e Adobe Soundbooth. I professionisti multimediali e della post-produzione possono contare finalmente su un flusso di lavoro multi-piattaforma completo e integrato per creare e distribuire progetti visivamente innovativi destinati a film, trasmissioni televisive, Web, DVD e dispositivi mobili.

  • CS3 Master Collection:
    CS3 Master Collection

    Semplicemente: tutto. La Creative Suite 3 di Adobe è presentata in forma all-inclusive nella Master Collection da cui gli utenti più avanzati potranno ricavare un’interpolazione delle opportunità espressive oltre ogni precedente limite. La versione è ovviamente riservata solo a quanti intendono far leva su tutti i canali comunicativi contemplati da Adobe, ma offre soprattutto grandi vantaggi a livello di intercompatibilità tra i file e le applicazioni dell’intera CS3;

L’integrazione
La presentazione dedica pochi minuti all’intera offerta software, ma i pochi spunti proposti sono già sufficienti per determinare la meraviglia dei presenti. La CS3 mette infatti insieme «il meglio di Adobe ed il meglio di Macromedia» per concretizzare nei nuovi prodotti le grandi qualità delle due diverse offerte. Così facendo i PDF diventano materiale da animare su Flash ed i file Photoshop diventano facilmente modelli 3D da editare in vario modo e ad alta definizione. Non solo: un semplice drag&drop verso Dreamweaver trasforma una immagine statica in una pagina web con tanto di CSS editabile: rapidità, integrazione, facilità: in 10 secondi la «licenza creativa» è spiegata meglio che non con 1000 giri di parole;

Prezzi e disponibilità
Nel presentare la CS3 Adobe spiega che la versione italiana sarà presumibilmente disponibile entro inizio estate. La programmazione dell’AdobeLive del DatchForum di Assago (13/14 Giugno) lascia ipotizzare una release concomitante, ma una data ufficiale ancora non è stata diramata. La versione inglese dovrebbe essere sugli scaffali già in Aprile, ma non tutte le versioni saranno a questo punto già disponibili.

Adobe rende noti i seguenti prezzi indicativi (iva esclusa):

  • CS3 Design Premium (2199 euro)
  • CS3 Design Standard (1699 euro)
  • CS3 Web Premium (1899 euro)
  • CS3 Web Standard (999 euro)
  • CS3 Production Premium (2199 euro)
  • CS3 Master Collection (2999 euro)
  • Acrobat 8 Professional (599 euro)
  • Illustrator CS3 (719 euro)
  • After Effect CS3 Professional (1299 euro)
  • Dreamweaver CS3 (479 euro)
  • Flash CS3 Professional (699 euro)
  • Photoshop (899 euro)
  • Photoshop Extended (1349 euro)

Disponibili altresì, ovviamente, speciali pacchetti di upgrade per i possessori delle versioni precedenti della suite.

Photoshop

CS3 Photoshop

«Il 2007 verrà ricordato come l’anno in cui Photoshop ha reinventato se stesso»: così Deborah Whitman, Vice President of Product Management for Digital Imaging di Adobe, secondo la quale «nell’ambito di questo nuovo rilascio di portata storica abbiamo preso lo standard nel settore professionale e ne abbiamo potenziato enormemente le caratteristiche a beneficio di progettisti e fotografi professionisti, estendendone contemporaneamente le capacità a un’intera gamma di applicazioni totalmente nuove». La versione Extended del noto software per la grafica si rivolge in particolare ai professionisti che necessitano di strumenti particolari e raffinati: la dimostrazione iniziale fa leva sull’ambito medico, dimostrando quante e quali utilità la nuova release può offrire ad un ambito delicato e fondamentale quale quello medicale.

Le caratteristiche specifiche del nuovo Photoshop sono così illustrate dal comunicato ufficiale Adobe: «il software Photoshop CS3 Extended include tutte le funzionalità presenti all’interno di Photoshop CS3 abbinandovi funzioni specializzate quali il supporto dei workflow video e tridimensionali, dell’animazione e dell’analisi delle immagini. Grazie al supporto dei formati 3-D più diffusi, i creativi possono effettuare il rendering e incorporare contenuti tridimensionali avanzati nelle loro composizioni 2-D, compreso l’editing delle texture sui modelli 3-D. Con la funzione Enhanced Vanishing Point i progettisti possono misurare ogni prospettiva ed esportare contenuti verso modelli 3-D. Per la post-produzione video Photoshop CS3 Extended incorpora ora il supporto di formati e layer video per consentire l’editing frame per frame. Il video risultante può essere esportato in un’ampia varietà di formati, compreso Flash. Aprendo opportunità a nuove applicazioni in aree quali l’industria e la medicina, la funzione Measurement Log Palette calcola la gamma dei valori presenti all’interno di un’immagine; l’opzione Scale Marker permette di aggiungere facilmente una scala grafica a qualunque immagine; e il nuovo tool Count consente di contare le ripetizioni di elementi all’interno di un’immagine utilizzando dei semplici click».

Disponibile, ma non in lingua italiana, anche Adobe Photoshop Lightroom, software ideale per importazione, selezione, visualizzazione e gestione di grandi volumi di fotografie.

Adobe Device Central

CS3 Device Central

Tra le novità della CS3 va segnalato anche il Device Central, strumento per visualizzare un’anteprima delle proprie produzioni ipotizzando a priori il tipo di device su cui verranno fruite. Il Device Central è studiato appositamente per il mondo mobile, mettendo così a disposizione uno strumento con cui simulare lo schermo e le prestazioni di un telefono cellulare, nonchè il grado di retroilluminazione, il riflesso ed altri parametri. Adobe crede fermamente nello sviluppo per il mobile ed il Device Central diviene in questo contesto un elemento fondamentale per la produzione di materiale apposito per il settore. Spiega Al Ramadan, Senior Vice President, Mobile and Device Solutions di Adobe: «i creativi investono attualmente oltre la metà del budget e del tempo nel collaudo dei loro contenuti mobili su molteplici modelli di telefoni cellulari e dispositivi portatili […] Adobe Device Central CS3 pone invece i designer nella condizione di ridurre le problematiche associate a un panorama mobile altamente frammentato sviluppando contenuti ottimizzati in maniera considerevolmente più rapida rispetto a prima».