QR code per la pagina originale

Il Messico punta sul wireless e supera l’Europa

,

Chi lo dice che i paesi latini sono gli ultimi ad adottare le ultime tecnologie? Bhe se prima qualcuno lo poteva pensare e immaginava solo l’Europa e l’America come patria dell’high tech dovrà adesso ricredersi!

Si perchè la città di Mexico City ha deciso di dare una spallata verso la modernizzazione del paese avviando un progetto di copertura wi-fi capillare dell’intera area urbana!
Un progetto davvero ambizioso che verrà realizzato nei prossimi due anni da una azienda cinese.

Frutto di una brillante intuizione del nuovo sindaco della metropoli, Marcelo Ebrard, questo progetto tenderà a rilanciare l’economia del territorio e finalmente ad avvicinare i cittadini alle nuove opportunità che la banda larga offre in termini di valore aggiunto.

Collegamento a banda larga che sarà senza limitazioni e totalmente gratuito!
Ma se in Mexico la geniale intuizione del sindaco ha rilanciato l’interesse verso la banda larga wireless, così non si può dire di Londra e di molte zone dell’Inghilterra.

Ovviamente non parliamo di problemi tecnologici, ma di problemi economici.
Molti hot spot inglesi, soprattutto quelli presenti negli alberghi presentano costi d’accesso davvero notevoli, anche di parecchie centinaia di sterline al giorno.
Una situazione improponibile secondo molti, tant’è che sono nati dei comitati contro questo fenomeno.

Nella nostra bella Italia invece, siamo indietro ancora su tutto…
Milano ha più volte lanciato il progetto di copertura totale dell’area urbana tramite hot spot wireless.
Peccato però che stando a stime variabili, non vedremo nulla prima del 2015.

Come al solito siamo in ritardo, o forse servirebbe solo qualche amministratore più avveduto che cercasse di progettare qualcosa per il futuro piuttosto che, per esempio, fare solo strade….

Video:Google WiFi, il router modulare per la casa