QR code per la pagina originale

Accedere alle risorse del palmare via Wi-Fi

,

ActiveSync è stato un software indispensabile per tutti i possessori di PocketPC 2002 prima e Windows Mobile poi. Almeno fino all’avvento di Vista, che lo ha sostituito con il Mobile Device Center.

Chi lo utilizza fin dalle release 3.x, sa che queste versioni offrivano una feature molto interessante, cioè il poter connettere e sincronizzare il proprio palmare anche via wi-fi. Bastava infatti avere a disposizione una rete 802.11b/g, qualche semplice configurazione e il gioco era fatto: avevamo un link “over the air”, senza bisogno di cavi o basette.

Eppure, dalla versione 4.x di ActiveSync, necessaria a tutti i possessori di apparecchi equipaggiati con WM5, questa feature è stata tolta. La spiegazione ufficiale punta sulla sicurezza: visto che le informazioni scambiate non erano crittografate, chiunque avesse “sniffato” il traffico della connessione avrebbe ottenuto contatti, appuntamenti e quant’altro in un batter d’occhio.

Rumors danno un probabile ritorno di questa feature, rivista e corretta, nelle future versioni del Mobile Device Center. Ma per chi oggi vuole continuare ad accedere ai file e alle cartelle del proprio palmare anche via wi-fi, la soluzione c’è.

Basta installare un piccolo server FTP nel proprio dispositivo. A questo punto, dotandosi di un qualunque client FTP e impostando l’indirizzo IP del proprio apparecchio, si potrà accedere a tutto il suo filesystem, o alla parte di esso che si è decisa di pubblicare.

Tra i programmi che ho potuto testare, segnalo VxFtpSrv e ShareIt FTP. Purtroppo però non sono riusciti a trovare dei freeware.

Altre idee in mente?

Video:La modalità Zombi di Call of Duty: Black Ops 4