QR code per la pagina originale

Philips abbandona il settore mobile phones

,

La notizia era ormai nell’aria. Gia nei mesi scorsi si era intuito che la produzione di telefonini Philips non andava bene.

Infatti ad ottobre 2006 la Philips aveva annunciato il trasferimento delle sue attività di telefonia mobile all’azienda cinese China Electronics Corporation, (CEC).

In base a quell’accordo CEC assumeva il controllo della divisione mobile Philips che fatturava circa 400 milioni di euro l’anno, acquisendo di fatto la produzione degli stabilimenti asiatici e dell’Est Europa.

La cessione di questo segmento ha permesso alla CEC di produrre cellulari in proprio o tramite gli stabilimenti Philips e di commercializzarli sotto il marchio Philips. Un fatto non di poca importanza!

L’annuncio ufficiale è stato dato in questi giorni: la Philips ha ceduto definitivamente alla China Electronics Corporation l’intero settore del “mobile phones”.

Philips ha quindi alzato bandiera bianca nel mondo della telefonia mobile, superata da altri produttori come LG, Samsung, Sony Ericsson, che nel tempo hanno rubato sempre più fette di mercato all’azienda olandese.

Rimane il rammarico perché alcuni modelli del passato di questa azienda nulla avevano da invidiare ai più blasonati Motorola o Nokia…

Video:Nokia 800 Tough