QR code per la pagina originale

Secondo attacco a Skype, un altro WORM per il VoIP

,

Ebbene sì, Skype subisce un nuovo attacco da un altro worm, dopo Warezov il software potrebbe nuovamente tornare ad influenzarsi, il virus questa volta ha il nome di IM-Worm:W32/Pykse.A .

Per il momento il contagio, sembra per fortuna limitato a pochi casi, ma pare che sia possibile infettarsi attraverso le API di Skype, il worm invia alla lista di contatti dei messaggi composti da emoticon varie e link a siti a cui è meglio stare alla larga!

Il sito F-Secure, fonte certa di notizie in ambito di sicurezza, ha segnalato la presenza del virus qualificandolo più fastidioso che pericoloso.
Il worm infatti tramite l’utilizzo delle API del client VoIP che Skype utilizza, propone a tutta la contact list dell’utente infetto i fastidiosi messaggini con link e emoticons.

Sembra che IM-Worm:W32/Pykse.A (alias Trojan.Downloader-5467 o Worm.IM.Picse.A) si possa manifestare con facilità anche se per il momento i danni sembrano circoscritti, per rimanere sempre aggiornati sull’evolversi e sulla diffusione vi consigliamo di rimanere sintonizzati su questo blog o se siete esperti dell’inglese sul blog di F-Secure.

Se per caso strano, una dimenticanza o una distrazione vi portasse al click sul link ricevuto, verrà immediatamente scaricato un file ed eseguito salvando sul desktop l’immagine di una donna senza veli e promuovendo particolari siti web.
In automatico lo status del proprio applicativo VoIP cambierà in OCCUPATO in modo tale da non ricevere più nessun messaggio dalla propria lista di contatti.

Sembra certo un intervento a breve da parte di Skype, che con la prossima release aggiusterà la falla, un consiglio per tutti però è sempre valido, diffidate da link ricevuti e chiedete una conferma al vostro contatto che ve lo ha inviato, sarete certi di evitare di scaricarvi un bel virus.

Video:DOOM, teaser per l’annuncio dell’E3 2015