OLPC: il prezzo passa da 100 a 175$

La congrega guidata da Nicholas Negroponte annuncia che il prezzo del primo modello di OLPC, l’XO, subisce un lieve ritocco al prezzo di listino, passando da 100$ a 175$.A sentire Nicholas questo aumento è dovuto principalmente a un aumento imprevisto dei costi di progettazione e all’aumento del prezzo del nickel.Come i più informati di voi

La congrega guidata da Nicholas Negroponte annuncia che il prezzo del primo modello di OLPC, l’XO, subisce un lieve ritocco al prezzo di listino, passando da 100$ a 175$.

A sentire Nicholas questo aumento è dovuto principalmente a un aumento imprevisto dei costi di progettazione e all’aumento del prezzo del nickel.

Come i più informati di voi sapranno, il progetto OLPC consiste nel produrre computer portatili molto economici da vendere ai paesi in via di sviluppo per accelerare la loro informatizzazione.

Tuttavia il modello XO, il primo nella loro tabella di marcia, si annuncia come un parto piuttosto travagliato. Abbastanza recente è la notizia del ritardo che sposta la data di messa in produzione a settembre, adesso giunge l’aumento del prezzo, che arriva quando 2.5 milioni di PC sono già stati ordinati da diversi enti governativi e non.

Negroponte conta di collezionare ordini per 3 milioni di unità entro il mese di maggio, ma già si fanno programmi per introdurre questi modelli anche nei paesi “ricchi”, probabilmente a un prezzo maggiorato per avere maggiori guadagni.

A questo punto il dubbio che mi viene è che questo progetto non sia poi tanto nobile quanto ci vogliono far credere, ma punta solo a macinare soldi in mercati dove l’industria dell’hi-tech ancora non ha messo piede. Vedremo come si evolverà la vicenda.

Ti potrebbe interessare
Verso il tramonto di Second Life?
Business

Verso il tramonto di Second Life?

I Linden Lab hanno annunciato la chiusura dei propri uffici in Regno Unito e Singapore per concentrare le attività nelle USA con una forza lavoro ridotta del 30%. Ora Second Life punta al cloud ed ai social network, ma potrebbe ormai essere troppo tardi

Liberté, egalité, fraternité. E niente HADOPI
Business

Liberté, egalité, fraternité. E niente HADOPI

La contestatissima HADOPI non passa all’esame del Senato francese. Il paese transalpino aveva in prima lettura approvato una norma che istituiva un controllo senza precedenti sulla rete al fine di sospendere l’accesso al web ai pirati recidivi