QR code per la pagina originale

Skype per Linux ecco la 1.4 Alpha

,

Skype è in continuo sviluppo e in continuo rilascio di nuove versioni, il programma multipiattaforma è disponibile per moltissimi Sistemi Operativi, dal più utilizzato Windows al Mac, per i sistemi mobile Pocket Pc e per gli Smartphone, anche per Linux c’è la sua versione.

Meno scaricata delle sorelle Windows e Mac, la versione Linux non è soggetta a frequenti rilasci e sviluppi, ferma ormai da 7 mesi (periodo di tempo lunghissimo per Skype) alla versione 1.3 i fans di Linux finalmente potranno godere della nuova versione 1.4 Alpha.

Rimandiamo da subito alla pagina dove trovare la versione Alpha rilasciata e andiamo ad analizzare quali sono le novità introdotte e come si sta evolvendo Skype su piattaforma Linux.

Le funzioni del software VoIP per questo Sistema operativo non sono ancora evolute e avanzate come per Windows e Mac che stanno ormai viaggiando di pari passo con il rilascio delle nuove versioni, al momento purtroppo la nuova 1.4 non permette ancora le funzionalità di videochiamata e l’invio di SMS ma il team di sviluppo di Skype ha promesso che il lavoro per la versione Linux sarà incrementato e le release saranno rilasciate di frequente in modo da portarsi al pari con i sistemi Windows e Mac.

Nella nuova release è stata migliorata la qualità audio che ora è comparabile con la 3.2 di Windows o la 2.6 per Mac, cioè una buona qualità mentre altre novità sono state introdotte.

Visti i problemi di riconoscimento con le periferiche esterne sono stati migliorati i riconoscimenti in modo da consentire un agevole utilizzo di microfoni o cuffie progettate per Skype, inoltre è stato introdotto il supporto per i plugin ALSA e come già detto l’audio ha raggiunto degli standard maggiori.

Sembra che Skype abbia notato un certo movimento dell’utenza verso Linux, sarà la moda o la voglia di sistemi open source ma molti sono gli utenti più esperti che si sono rivolti a Linux e Skype non vuole mancare nemmeno in questo campo cercando di offrire il proprio servizio a tutti, perchè come ha sempre sostenuto è in grado di mettere in contatto tutte le piattaforme più utilizzate e farle conversare tra loro, vediamo se anche Linux si andrà ad accodare alla sfilza di release che vengono rilasciate di continuo…