QR code per la pagina originale

Amazon si compra Dpreview

Il popolare sito di notizie e informazioni e recensioni riguardo le fotocamere digitali è stato acquistato dal colosso del commercio online Amazon per una cifra non specificata. L'operazione serve soprattutto ad osteggiare la concorrenza

,

Il più grande centro commerciale online che acquista la più autorevole rivista sulla fotografia digitale. È questo in soldoni quello che succede nell’acquisizione da parte di Amazon di Dpreview.com con cui l’azienda di Jeff Bezos si assicura la collaborazione di una fonte autorevole e competente.

La somma dell’acquisto non è stata resa nota, ma di fatto la rivista fondata nel 1998 e al momento ritenuta dagli utenti stessi una delle fonti più serie e degne di fiducia nel campo della fotografia digitale è parte del colosso del commercio online. Al riguardo Jeff Bezos, CEO Amazon, ha dichiarato: «Dpreview è di gran lunga la risorsa più autorevole per avere informazioni dirette sulle nuove camere digitali. Ad Amazon siamo loro fan da molto tempo e siamo pronti ad accoglierli nel team».

Ma la domanda circolata in rete è come mai un colosso come Amazon abbia voluto acquisire un sito che offre un servizio per certi versi già implementato sulle proprie pagine. Su Amazon, infatti, già sono presenti moltissime recensioni su tutti i modelli di macchine fotografiche (come del resto per ogni oggetto venduto). Il parere più diffuso, come sostiene anche Motley Fool, sarebbe quello secondo il quale Amazon acquisendo Dpreview non solo fa un buon investimento (come fece al tempo con IMDb.com), ma soprattutto si libera di alcuni pericolosi concorrenti. Dalle sue pagine, infatti, il popolare sito di recensioni spesso rimanda per l’acquisto degli oggetti che commenta a siti concorrenti di Amazon, eventualità che con tutta probabilità non accadrà più o sarà comunque limitata.

In molti tra gli utenti affezionati a Dpreview.com si son detti preoccupati per l’acquisizione che potrebbe causare una perdita di imparzialità e di quella freschezza che hanno gli indipendenti, ma il fondatore di Dpreview, Phil Askey ha immediatamente chiarito sul proprio sito: «una delle maggiori difficoltà di operare come indipendenti è stato tenersi in equilibrio tra la produzione di contenuti e l’implementazione di novità nel sito. Ora, con il supporto di Amazon, sarò in grado di dedicare il mio tempo all’espansione e al miglioramento di caratteristiche come le recensioni dei prodotti e le discussioni sui forum e contemporaneamente continuare ad assicurare l’alta qualità che i nostri lettori si aspettano»

Video:Embark: tecnologia self-driving per mezzi pesanti