QR code per la pagina originale

Samsung annuncia le MicroSD da 8Gb

Samsung ha annunciato nuovi supporti MicroSD da 8Gb, quadruplicando così l'attuale standard di mercato e surclassando le 4Gb annunciate da SanDisk. I nuovi supporti saranno in grado di registrare a 6Mb/sec e di leggere a 16Mb/sec

,

Samsung promette un importante passo nello sviluppo delle memorie per cellulari notificando la prossima disponibilità di MicroSD da 8Gb di capienza. La sfida è pertanto aperta con SanDisk, da cui è recentemente giunto l’annuncio di una card da 4Gb, mentre poche indicazioni sono al momento disponibili in quanto a prezzo dei vari supporti.

Ad oggi lo standard prevede la disponibilità in commercio di card da 512 Mb a 2 Gb con prezzi ormai assolutamente abbordabili (anche 20-30 euro per unità). Nell’estate 2006 il primo grande annuncio del passaggio agli 8Gb è giunto da Pretec, senza tuttavia che venissero fornite indicazioni precise circa le tempistiche di sviluppo. Ora Samsung si affida ad un comunicato ufficiale per aprire la strada alle nuove card: velocità in lettura di 16Mb al secondo, 6Mb al secondo in scrittura (al di sopra degli standard Speed Class 4 SDHC), il tutto prevedendo di divenire standard di mercato nel 2010 circa (ma non specificando le tempistiche di un reale approdo sul mercato, ipotizzabile comunque entro i prossimi 12-15 mesi).

MicroSD Samsung da 8Gb

MicroSD Samsung da 8Gb

La necessità di memorie più estese è dettato dal veloce progredire delle capacità dei nuovi dispositivi mobile. Il Nokia N95, ad esempio, è in grado di registrare scatti da 5 megapixel e di memorizzare mappe per un uso in funzione di navigatore. La generalità dei cellulari di nuova generazione, inoltre, permette di installare complesse applicazioni che richiedono spazi non più troppo limitati. Non solo: l’iPhone è in dirittura d’arrivo e la concorrenza va a svilupparsi anche in ambito musicale. Non a caso Samsung spiega che con le nuove MicroSD da 8Gb sarà possibile conservare in mobilità fino a 2000 file MP3 (o 4000 scatti fotografici, o 5 film in qualità DVD), il tutto in una card da appena 10x15x1 mm.

Il collo di bottiglia sembra dunque non essere più quello delle memorie, ma quello delle batterie. La durata delle stesse, compatibilmente alle dimensioni sempre più ridotte, potrebbe infatti spostare sull’ambito specifico le attenzioni delle prossime ricerche.

Video:Windows 10: coffee art 3D e Acer Aspire Switch 10