Velocità wireless, teorica o reale?

Wireless, WiFi o rete senza fili, insomma ci sono molti modi per chiamarla ma anche le velocità sono molte, ma qual’é la verità? A che velocità effettivamente possono arrivare le reti senza fili che spesso si pubblicizzano con numeri poco vicini alla realtà?Spesso ci improvvisiamo acquirenti e tecnici di reti WiFi, ma spesso non basta

Wireless, WiFi o rete senza fili, insomma ci sono molti modi per chiamarla ma anche le velocità sono molte, ma qual’é la verità?

A che velocità effettivamente possono arrivare le reti senza fili che spesso si pubblicizzano con numeri poco vicini alla realtà?

Spesso ci improvvisiamo acquirenti e tecnici di reti WiFi, ma spesso non basta leggere le specifiche scritte sulle scatole per avere delle certezze sulle velocità effettive della rete, perciò diffidate da campagne di selling basate su grandi velocità teoriche.

Nell’occasione dell’Esys Tech day, svoltosi in Croazia, il vice-presidente di OvisLink Corporation ha esposto a chiare linee le sue idee riguardo al WiFi e alla situazione che questa tecnologia sta affrontando e dove intende arrivare.

Il vice-presidente senza troppi fronzoli ha illustrato le grandi differenze tra velocità teorica, spesso sbandierata sulle confezioni e velocità reale che i router WiFi raggiungeranno durante il loro utilizzo quotidiano.

Spesso leggiamo di prodotti in grado di raggiungere larghezze di banda di 54 Mbps o 125 Mbps, ma purtroppo questi valori sono poi lontani dalle prestazioni che vengono offerte, come possiamo quindi orientarci in questa giungla di numeri poco affidabili?

La larghezza di banda reale solitamente infatti è tendente al basso, infatti dipende dalla velocità del livello MAC che solitamente è più lento di quanto scritto sulla confezione, possiamo perciò schiarirci le idee guardando l’immagine della comparativa riportata da The Inquirer che sul sito di Air Live ha scovato una tabella che spiega meglio quali sono le effettive velocità delle linee WiFi.

Nella riga alta possiamo vedere l’elenco di tutti gli standard WiFi al momento disponibili sul mercato, e sotto i valori della Frequenza di Banda, del MAC etc; ed è proprio la velocità MAC quella più vicina alla realtà e ai valori che il router potrà poi fornire una volta acquistato.

Il consiglio è quindi quello di cercare informazioni riguardo alla velocità MAC in modo tale da avere numeri certi e non teorici ed evitare brutte sorprese da parte della nostra rete senza fili.

Se poi non si può fare a meno della velocità si può sempre ricorrere alla cara e vecchia rete Lan, in quanto il cavo non mente…

Ti potrebbe interessare