TIM: ordinativi in crescita dopo Valencia

A conclusione del Meeting di Valencia, TIM ha presentato un Comunicato Stampa in cui, oltre a presentare le nuove offerte TIM per l’estate 2007, sono stati forniti anche interessanti dati economici. Le nuove offerte hanno racconto ordini per 3 milioni e 100 mila telefonini di cui oltre il 40% sono UMTS, superando il risultato della

A conclusione del Meeting di Valencia, TIM ha presentato un Comunicato Stampa in cui, oltre a presentare le nuove offerte TIM per l’estate 2007, sono stati forniti anche interessanti dati economici.

Le nuove offerte hanno racconto ordini per 3 milioni e 100 mila telefonini di cui oltre il 40% sono UMTS, superando il risultato della Convention di maggio 2006 che aveva registrato acquisti per 2,5 milioni di cellulari.

Gli ordini attuali sono una conferma di un trend positivo per la crescita dei clienti TIM che al 31 marzo 2007 hanno raggiunto i 33,6 milioni in Italia (di cui 4,7 milioni UMTS).

In particolare nei primi tre mesi del 2007 Telecom Italia ha raggiunto il 42% di market share nell’incremento netto di linee GSM e UMTS, corrispondente a circa 1,1 milioni di linee.

Secondo indiscrezioni non ufficiali, a seguito del Decreto Bersani, molti clienti degli altri gestori starebbero optando per una migrazione verso la TIM.

Con il nuovo listino di cellulari, inoltre, TIM offre 34 modelli UMTS di cui 16 “Hi-Speed (HSDPA)”, e con 42 modelli in esclusiva ha il più elevato numero di telefonini in esclusiva sul mercato.

Tra i nuovi telefonini il Samsung SGH-U700, il Samsung SGH-Z240, e l’LG KU580 HERO hanno un apposito tasto per l’accesso immediato e gratuito a Google con la stessa facilità con cui si invia un SMS.

Sui telefonini TIM o tramite le PC Card collegate al personal computer portatile, inoltre, è possibile gestire le mail “Alice” di casa in mobilità ed i servizi di Instant Messaging che permettono di scambiarsi messaggi in tempo reale come per le chat su rete fissa.

Tutti questi collegamenti al web in mobilità utilizzano la rete Super SMTS a 3,6 Mega, operativa dallo scorso novembre che produce un incremento della qualità dei servizi multimediali.

A marzo 2007 Telecom Italia ha registrato un forte incremento dei ricavi da servizi interattivi: + 21% rispetto al primo trimestre 2006, grazie alla continua innovazione del portafoglio dei servizi.

Insomma la TIM sembra non avere proprio subito alcun effetto dall’abolizione dei costi di ricarica, anzi tenta di recuperare i clienti persi negli ultimi anni.

Ti potrebbe interessare